Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni

Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni
La gita
lucabelloni
4 17/02/2013
Accesso stradale
strada aperta fino a Tetti Marro
Osservazioni
Nessuno
Neve (parte superiore gita)
Farinosa ventata
Neve (parte inferiore gita)
Farinosa ventata
Quota neve m
600
Equipaggiamento
Scialpinistica

Gita sociale del CAI Pianezza, 23 partecipanti. Si riesce ad arrivare in auto fino a Tetti Marro, anche se c’è poco parcheggio. Partenza intorno alle 9.15, seguito per il primo tratto la stradina perfettamente battuta, poi abbiamo tagliato sul sentiero estivo fino alla Sella Morteis, che permette di tagliare parecchio. Dalla sella proseguito sulla dorsale su ottima traccia e senza nessun problema fino a 50 metri dalla cima. Un po’ insidioso l’ultimissimo tratto a causa di poca neve e ghiaccio affiorante che rende faticosa la progressione. Arrivati in cima intorno alle 12.45, purtroppo proprio mentre un banco di nebbia ci ha in gran parte oscurato il panorama. Discesa iniziata intorno alle 13.30; i primi 50 metri si fanno in derapage, poi visto che sulla via di salita è tutto molto tritato e la neve non è molto bella, abbiamo optato per la discesa nel vallone situato a sud della cima e che si raggiunge con un lungo traverso. Il vallone è molto meno tracciato e ci sono (o meglio c’erano!!!) ancora parecchi spazi intonsi…se ci si tiene sul versante destro esposto a Nord-Est è ancora tutta farina, mentre alle esposizioni Sud-Est c’è già un po’ di crosta, anche se basta tenersi nelle conche e la neve è bella. Un po’ di ravanamento negli ultimi metri per arrivare alla stradina, che risulta molto scorrevole e in pratica non si spinge quasi niente…attenzione solo che circa a 2/3 della stradina, tra l’altro in un tratto abbastanza scorrevole, c’è uno scolo dell’acqua con 30 cm senza neve che si vede all’ultimo momento…se ci si infila dentro si rischia un bel volo, quindi OKKIO!!!.
Da Pian Morteis siamo scesi nel bosco, seguendo in parte la traccia di salita…il bosco è a tratti abbastanza fitto e piuttosto tracciato, ma è ancora tutta farina fino alle auto, quindi tutto sommato consiglio di non fare la stradina!!!
Gran bella gita e innevamento più che buono in zona. Sulla dorsale di salita probabilmente il vento delle scorse settimane ha lavorato parecchio, mentre nelle zone più riparate è ancora tutta farina, anche nella parte bassa. Parecchia gente sia con gli sci che con le ciaspole…ovviamente è un po’ tracciata, ma se le temperature rimangono basse la consiglio ancora…le 4 stelle si riferiscono alla discesa nel vallone, e sono forse un po’ troppe, forse il giudizio corretto sarebbe 3 stelle e mezzo. Se invece si scende lungo la traccia di salita il giudizio credo che si abbassi un po’…

Link copiato