Bianca (Cima) o Cime Blanche da Champtorné

Bianca (Cima) o Cime Blanche da Champtorné
La gita
roby4061
1 25/07/2006

sono arrivato solo al bivacco tzan. le previsioni davano mattinata soleggiata, in realtà già alle 8.30 gran parte delle cime erano nelle nebbie. la partenza del sentiero da chatè è quasi introvabile, non è segnato da alcuna parte il biv. tzan. ci si perde poi facilmente nel bosco tra interpoderali e piste forestali per mancanza di indicazioni. a fatica ho ritrovato uno straccio di cartello, non so come sono arivato a loditor. da qui ho seguito indiciazioni per chateau dove finalmente s’è visto un cavolo di cartello per cima bianca e biv. tzan. meno male che in vda ci si aspetta sentieri ben segnati. da chateau il sentiero se non altro è ben evidente. sono arrivato al biv. tzan alle 11.50 sotto qualche goccia. non ho proseguito, non volevo prendere il temporale in cresta. dopo qualche sprazzo di sole si è messo a sgocciolare e la cima era avvolta in un nuvolone nero. il bivacco è bello, i dintorni fanno schifo. a parte il cesso (allucinante), ma la cosa più vergognosa è la discarica a cielo aperto a poca distanza dal bivacco. il bello è che è segnalata. una buca piena di sacchetti di plastica, scatolette, residui di cibo, mosche svolazzanti. una cosa indegna di un paese civile. uno schifo assurdo. sono sceso alle 12.40, tra pochi raggi di sole e gocce di pioggia. alle 14.15 bel temporale dopo loditor, con qualche fulmine ravvicinato nel bosco. arrivato a torgnon è riuscito un po di sole, ma tutta la vda era un fiorire di temporali. il conto con la cima bianca rimane aperto.

Link copiato