Barasson (Punta) da Eternon per il Colle Barasson Est

Barasson (Punta) da Eternon per il Colle Barasson Est
La gita
brunello-56
5 21/08/2018
Accesso stradale
In autobus a St. Oyen

Sono partito da Saint-Oyen e risalito all’alpe Barasson lungo il sentiero 14, imboccato sulla Rue de Chavanne (bivio con indicazioni sul muro). Sentiero sempre ben marcato, attenzioni ai bivi alla partenza dove qualche indicazione in più non guasterebbe; quando poi si incontra un’indicazione per le racchette da neve il percorso è univoco. Il sentiero sale abbastanza ripido, arriva ai ruderi di Morguinaz e prosegue su una larga mulattiera costeggiando un bellissimo muretto a secco; arrivati sulla sterrata che sale da St. Rhemy si prosegue sul sentiero (indicazioni) che in breve porta agli alpeggi Barasson. Qui si prosegue lungo il sentiero 16-17 secondo l’itinerario descritto.
Salita al colle su sentiero sempre marcato, si perde un po’ nell’erba quando sbarca sul pianoro sotto il colle ma ometti e senso intuitivo aiutano. La salita alla punta dal colle non è difficile ma neanche banale, occorre cercare di stare (anzi di non perdere) su quella tracciolina che sale indicata da qualche raro ometto. La parte più critica è appena dopo il colle, quando occorre risalire e superare i risalti rocciosi; arrivati alla sella erbosa la via si semplifica, più lineare e la traccia è più evidente.
Per me la situazione si è complicata per colpa del meteo: sotto il colle sono cadute le prime gocce, poi ha smesso; un po’ rincuorato ho iniziato la salita, ma quasi in punta ha ricominciato a piovere ed ha continuato. Sosta in vetta in attesa che cessasse, poi discesa un po’ preoccupato sulle rocce bagnate. Al colle, con la schiarita, è scattato il Piano B e per un po’ di panorama sono salito alla Testa di Barasson. Poi sono iniziati i tuoni, discesa veloce all’alpe Barasson (non senza una deviazione sul sentiero 17 verso la dorsale che separa dal vallone del Menouve), all’alpeggio prime gocce ed allora ho optato per la discesa ad Eternod dessus, prima lungo la sterrata poi seguendo i segni AV1 che portano nel villaggio.

Un grazie alla moglie per il recupero a Eternod.

Link copiato