Arnas (Punta d’) da Avèrole

Arnas (Punta d’) da Avèrole
La gita
titty79
4 07/06/2014
Accesso stradale
ok
Osservazioni
Visto valanghe a pera esistenti
Neve (parte superiore gita)
Primaverile/trasformata
Neve (parte inferiore gita)
Farinosa compatta
Quota neve m
2300

Arrivati al rifugio venerdì sera verso le 23:30 dove abbiamo pernottato al locale invernale, bello, spazioso e molto attrezzato.
Al mattino trovato neve umida nella parte bassa, il torrente si attraversa ancora comodamente su nevai.
Verso i 2500, nel canalone, neve gia’ piu’ rigelata.
Molto belli i pendii superiori dove il panorama comincia a prendere vita con la Bessanese a fare da padrona e poco a poco, pendio dopo pendio, ecco spuntare anche da forma triangolare dell’Arnas.
Seguito percorso alto sul ghiacciaio diretti verso il bello e ripido pendio sotto la parte terminale della cresta.
Dopo averlo percorso con un bel traverso e arrivati alla base della cresta ecco spuntare anche la Croce Rossa.
Parte iniziale della cresta, o piu’ che altro comoda e ampia dorsale, trovata ancora con neve piu’ o meno portante.
Arrivati invece alla base della seconda parte della cresta, dove questa si fa decisamente piu’ ripida, tolte racchette e continuato con ramponi per sicurezza.
Seguito il piu’ possibile il filo della cresta dove la neve teneva di piu’, ma appena ci si spostava un po, neve sfondosa.
Arrivati comunque in punta senza particolari difficolta’.
Giornata di sole e mooooltooo calda, al ritorno la neve era ingestibile sui pendii oltre che sfondosa.
Comunque bella gita in ambiente non severo e piacevole.

Link copiato