Argentera (Cima Sud) via Les Etoiles noires

Argentera (Cima Sud) via Les Etoiles noires
La gita
quelo64
4 08/08/2010

Considerati i commenti entusiastici qui sotto, mi aspettavo di meglio sulla qualità dell’arrampicata. Solo il primo ed il quinto tiro sono veramente belli. Alcune sezioni sono molto lichenate, forse per la poca frequentazione. Nelle zone facili blocchi instabili. Però la bellezza qui è data anche dall’ambiente isolato e selvaggio, dalla soddisfazione di uscire direttamente in punta sulla cima più alta delle Marittime, dalla notte al Bivacco del Baus tra stambecchi e stambecchini, dal tramonto che veste di rosa la Cima dei Gelas.
Per l’avvicinamento, eterno da qualsiasi parte lo si prenda, la soluzione forse migliore è quella seguita da due ragazzi che ho incontrato: Rifugio Remondino, Passo dei Detriti, discesa 100 metri sul versante Baus e quindi traversata a sinistra su comoda cengia, con partenza dal bordo inferiore del circo nevoso sotto il passo, per prendere la sosta 3 della via, da cui ci si cala alla base con 3 doppie (lunghe). Questa soluzione è sicuramente la più comoda per la discesa.

Link copiato