Aquila (Becco dell’) Versante est

Aquila (Becco dell’) Versante est
La gita
fedeneg
4 13/02/2005
Accesso stradale
lasciato Kowalski a q. 1650 dopo rifiuto di fronte a placca dighiaccio

Ottima intuizione del duo Ermanno/Enrico. Posteggiato Kowalski, fuori non si stava in piedi dal vento. Non è bastata una votazione (2 a 1 a favore della piola subito), io e Beppe siamo stati precettati all’istante da Enzo, oggi più irrequieto ed agguerrito del solito.
Alla fine Enzo ha avuto ragione. Il versante est era completamente al riparo dal vento. Saliti fino in punta dai costoni a ds. del catino centrale, sfruttando i prati fino a pochi metri dalla cima.
In discesa trovato neve in definitiva non malaccio, sicuramente, viste le scie, più consistente di quanto non fosse ieri.
Curioso e diveertente il valloncello che da 2300 m. riporta alle baite a q. 1850. Bell’ambiente, imbuto molto stretto inframezzato da piccole cascatelle, qualche breve metti-togli gli sci che comunque non infastidisce assolutamente.
Sopra ai 12 apostoli grande branco di camosci.

Link copiato