Ane (Col d’) da le Pont de l’Alpe, giro della Arete de la Bruyere

Ane (Col d’) da le Pont de l’Alpe, giro della Arete de la Bruyere
La gita
tini
5 09/10/2010

Effettuato giro ad anello in senso orario (Salita al lago per il vallone ad ovest, Clos d’Ane e ridiscesa all’Alpe du Lauzet per il vallone ad est). Confermo il consiglio del guliveriano valanga: meglio fare il tratto di corde fisse in salita (Quindi giro in senso orario, da ovest ad est) perchè più facile, specialmente se si pensa di affrontare questo passaggio con roccie bagnate.
Panorami notevoli sulle pareti dolomitiche che circondano questo itinerario, il tutto reso ancora più bello dai colori autunnali. A far contrasto a queste viste gialle-verdi-rosse i versanti nord della Mejie e dagli Ecrins già imbiancati dalle prime nevi autunnali. Fino ai 2700-2800 sembra ancora tutto pulito dalla neve, anche a nord.

Giornata magnifica (Ed insperata) di sole quando fino al Monginevro c’erano nuvole-pioggia e “tempo da lupi”. Si stava bene in maglietta… fino al calar del sole!…
…hanno partecipato a questa magnifica gita il sottoscritto, A. ed un’arvicola incontrata sulle rive del Grand Lac che approfittava degli ultimi gitanti per far scorta di cibo per l’inverno! (Molto particolare fare pranzo con il ronzio di un timido e simpatico topolino che “rosica” i tuoi avanzi!)

Link copiato