Ancesieu, cima principale – La Strategia del Ragno

Ancesieu, cima principale – La Strategia del Ragno
La gita
bataclan
5 31/05/2019

Via meravigliosa, un restyling perfetto: ripulita, qualche tiro raddrizzato con varianti di pregio, una manciata di chiodi sicuri, soste e calate a prova di bomba. E soprattutto niente spit di progressione.

A distanza di anni mi ricordo di inserire questa salita perchè credo sia giusto rendere onore sia agli apritori che a chi l’ha valorizzata così bene. Il vecchio Tromba, Sergio & co. ne hanno fatto veramente un gioiello.
Una via da ripetere a tutti i costi!

Come già detto da altri, andatevi a leggere prima, e dopo, l’articolo di Adriano, fa sognare.
Nel complesso la via non è estrema come ci aspettavamo, solo sui primi due tiri serve sapersi proteggere sul serio, ed avere un po’ di fiuto “alpinistico”. Il diedro della sveglia è di una perfezione commovente, e neanche così duro. La fessura di 7b invece si, un vero palo!

Roccia nel complesso perfetta, non abbiamo avuto particolari problemi dovuti ad erba o licheni, certo non è una via molto ripetuta, ma si sale benissimo. L’unico tratto di roccia dubbia/pericolosa è l’inizio di L6, comunque breve e ben protetto.

Passate dal buco ed uscite in punta, vale la pena fare l’ultimo tiro ed assaporare il panorama dalla cima dell’Ancesieu, per una volta. Nascosta nell’ometto di vetta troverete l’ultima chicca lasciata da quel buontempone del Tromba. Genio.

Una salita sognata per anni che non ha deluso le aspettative. Con Fede, alla prima via sull’Ancesieu.
A seguire Mirko ed il suo simpaticissimo e fortissimo socio.

Link copiato