Alto (Passo) Traversata LaThuile a La Salle per i laghi di Usselettes

Alto (Passo) Traversata LaThuile a La Salle per i laghi di Usselettes
La gita
brunello-56
5 11.09.2009
Accesso stradale
In autobus da LaSalle a LaThuile

Bellissima escursione, in ambiente selvaggio e solitario, seguendo tutto l’itinerario suggerito; anche stavolta le cinque stelle sono d’obbligo, nonostante un po’ di fastidiosa nuvolosità che ha ridotto il panorama e sfumato colori e contrasti.
Molto bello il tratto sul sentiero n. 15 (valida alternativa al sentiero dell’Alta Via 2 da La Joux) che, se percorso al mattino, offre la luce favorevole e la giusta esposizione sulla valle di LaThuile e sul gruppo della Louie Blanche; la controindicazione è che, a stagione inoltrata, si cammina all’ombra rimanendo al fresco.
Dopo il Rifugio Deffeyes occorre trovare il bivio per i laghi di Usselettes, ma, avendo fortunatamente visto in precedenza dove poteva staccarsi il sentiero, ho seguito la debole traccia, che poi si è rivelata essere quella giusta, arrivando prima alla presa d’acqua e poi ai laghi in fondo al vallone. L’alternativa sarebbe, dal Deffeyes, di seguire il sentiero dell’Alta Via 2 per Passo Alto, ma questo toglierebbe un po’ di wilderness al percorso.
Dai laghi si va a pestare il ghiacciaio di Usselettes (valutando una possibile futura escursione al Paramont via Col di Usselettes), poi si ritorna ai laghi per salire, lungo il sentiero dell’Alta Via, a Passo Alto e scendere, valicato il colle, a Promoud ed infine a Lazey. Si prosegue per il fondo valle, destinazione LaSalle (stavolta la via di ritorno riporta direttamente verso casa), ma già a Chabodey vengo anticipato e recuperato dalla moglie, quindi non resta che raggiungere LaSalle per il coffee-break.

Link copiato