Almiane (Punta d’) dal Ponte d’Almiane

Almiane (Punta d’) dal Ponte d’Almiane
La gita
jdomenico
4 22/04/2007
Osservazioni
Visto valanghe a pera esistenti

Sono passato per le grange (sentiero), ma poi è un’alternanza di canaloni con neve con bordi senza neve (ciaspol’s gavabuting), insomma si ravana fino ad una specie di falso colletto a partire dal quale il vallone si fa largo e regolare. Da lì in poi… goduria: fondo duro con strato di neve fresca venuta la sera prima (in basso ha piovuto) molto veloce da risalire. Tolte racchette a metà del triangolo finale (pietre coperte da straticello di neve fresca), in punta alle 9.20, iniziata discesa verso le 10.00 con neve ancora fin troppo dura per le racchette (ahia le dita dei piedi!) tranne nella parte finale (improvvisi tragici cedimenti) dove sono sceso un po’ nella gola, ma poi ho preferito riattaraversare il torrente e passare per le grange).

Molti scialpinisti, un saluto a quelli con cui ho scambiato 2 parole. Grazie anche a chi ha consigliato la gita, per me che sono purtroppo sovente solo, è garanzia… di non essere proprio l’unico! Nella foto la punta di Almiane è quella più a sx, le tracce di salita a zigzag sono degli sciatori, quelle dritte… le mie! (racchette oblige).

Link copiato