Adyr-Su (Valle di) Baksan Valley da BaKsan

Adyr-Su (Valle di) Baksan Valley da BaKsan

Dettagli
Quota partenza (m)
2380
Quota vetta/quota (m)
4000
Esposizione
Varie
Difficoltà sciistica
BSA
Tipologia
Ghiacciaio

Località di partenza Punti d'appoggio
rifugio Ullutau 2380 m

Avvicinamento
Dal villaggio di Baksan (q. 1400 m) , nella valle omonima, in auto o jeep fino al montacarichi all'inizio della valle di Adyr-su. Alla stazione di monte, un camion militare è disponibile per trasferire persone e materiali al rifugio Ullutau 2380 m, base di partenza per tutte le ascensioni nella valle.
Occorre organizzare tutto prevemtivamente con i militari che presidiano l'area.
Note
Le valli al confine con la Georgia sono controllate dai militari ed è formalmente vietato l'accesso al confine stesso. Perciò non è consentito raggiungere alcune vette e colli. Attenzione: i militari girano sulle montagne a piedi o con elicotteri e sono dotati di potenti binocoli.
Il rifugio Ullutau offre piccole camere con cuccette e una buoma e abbondante cucina. E' consigliabile prenotarsi in tempo utile.
Descrizione

Vette quali Tiutibashi 4404 m, Jailik 4533 m, Adyrsubashi 4371 m, Ullutau 4207 m, presentano grande pareti di misto di elevato impegno tecnico, ma vi sono molte altre cime o colli raggiungibili in sci e con linee di discesda magnifiche.
Tra i diversi obiettivi:
-> GARVASH PASS 3710 m, da Ullutau camp salendo il margine sinistro orografico del ghiacciaio Ullutau, con possibilità di salire il LATSGA 3999 m
-> GRANOSKOVY PASS 3850 m, per l’ampio bacino glaciale a sud del Serova peak, con possibilità di discesa (circuito ad anello) per il ghiacciaio Adyr-su;
-> CHOTCHAT RIDGE 3400 m circa, evidente colle sulla cresta nord-est del Chotchat, con discesa brillante su pendii continui a 35°-40.
-> MESTIA PASS 3750 m.
-> DONKIN PASS 3952 m.
-> GOLUBIEVA PASS 3764 m, a nord del Adyrsubashi.
-> GUMACHI PASS 3540 m, passaggio classico per attraversare nella valle contigua di Adyl-su.
La valutazione delle difficoltà è mediamente BSA, data la percorrenza su ghiacciai con crepacci, con pendenze ideali per lo sci.
Per chi cerca il ripido, e avendo a disposizione più giorni, ci sono diverse possibilità sul versante sud del Adyrsubashi e Serova e sulla parete nord dell ‘ Ullutau (linee estreme, forse mai tentate).

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Mount Elbruz region, 1:80,000 - ediz. EWP
Link:
http://www.avalcotravel.com/writable/file/Scialpinismo%20in%20CAUCASO%202014.pdf
philip
01.05.2014
6 anni fa
Link copiato