Adois (Punta dell’) dall’Alpe Gagnor per il Canalone Sud

Adois (Punta dell’) dall’Alpe Gagnor per il Canalone Sud
La gita
nefertari
5 10/06/2017

Dopo Mocchie prendere a ds strada asfaltata con cartelli in legno che indicano Collombardo e proseguire per 6 km su asfalto con alcuni tratti di sterrato. Ad un certo punto a sn si incontra un cartello in legno con scritto Vaccherezza e cappelletta votiva prendere la strada asfaltata che poi diventa sterrata e percorrerla sino all’Alpe Ghet dove finisce e si può parcheggiare. Da qui solo tracce di animali sino all’Alpe Praburet dopo la quale si imbocca il sentiero a ds fino ad individuare a monte il pino che indica l’ingresso del canalone sud. Purtroppo non ci sono più ometti e siamo risaliti su tracce sino ai pendidi erbosi e poi al secondo canale che porta in cresta. Anche qui niente ometti, si sale su tracce sporadiche e con passi di arrampicata semplice si percorre la cresta sino alla vetta.

Gita non difficile ma varia e divertente in quanto si deve cercare il percorso ed è quindi sconsigliabile con la nebbia. Per la discesa invece di percorrere la cresta Est verso il Colle della Portia abbiamo preferito scendere subito dalla cima lungo i pendii erbosi sulla massima pendenza costeggiando in alcuni punti il torrentello che porta alla sterrata precedentemente percorsa con la macchina. Tempo bello e bel panorama selvaggio e deserto con la piacevole compagnia di Gianluigi.

Link copiato