roby-paci


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: * / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: nessun problema fino a Beaulard
quota neve m :: 800
attrezzatura :: scialpinistica
Partito tardi (poco prima di mezzogiorno) non appena terminata la nevicata: dopo circa 1/2 ha ripreso in modo meno intenso. In tanti anni non mi era mai successo di non vedere una traccia sul sentiero che parte di fronte al Campeggio, ma oggi era cosi`. Dopo Chateau la quantità di neve al suolo aumenta notevolmente e, sebbene sia molto leggera per il freddo, la fatica nel batter traccia cresceva, come la consapevolezza che la discesa sarebbe stata pessima, infatti, solo stando nella traccia di salita sono riuscito a scendere. Dopo circa 600 m D+ mi sono fermato ed ho ripercorso in discesa la mia traccia di salita. Le uniche curve, sono riuscito a farle da Chateau a Beaulard. La traccia che ho fatto da Chateau in su, non e` efficiente, perché ho cercato di evitare i tratti leggermente ripidi, dove fare dietrofront era molto laborioso, quindi non so se conviene seguirla. Per il momento gita sconsigliata, ma tutta questa neve, servirà per il futuro

Partenza da Beaulard
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: nessun problema fino a Beaulard
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Approfittato della finestra di bel tempo (fino alle 9 di stamane continuava a nevicare) ho fatto questa sgambatina "nel giardino di casa", sicuro di trovare neve bella dalla base fino in cima ed in effetti cosi` e` stato. La pista (semibattuta) che porta al Rifugio Rey e` in buone condizioni, bisogna fare attenzione solo in un paio di punti dove spunta qualche pietra, ma comunque evitabilissima; anche scendendo fuori dalla traccia battuta dal gatto, la neve e` ben sciabile. Dal Rifugio all'ex gabbiotto c'e` una neve da 5 stelle super, pochissime tracce e conoscendo un po` la zona si riesce ad scendere al rifugio senza incrociare precedenti tracce di sci. Le 4 stelle complessive, considerano il tratto di pista semi battuta.
Assolutamente consigliata.

Salendo al Rifugio Rey

Rifugio Rey

Meta raggiunta

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Nessun problema
quota neve m :: 900
attrezzatura :: scialpinistica
Gita veloce in mattinata con partenza da Beaulard. Confermo che la traccia di salita porta molto a destra, itinerario interessante anche se meno diretto ma con la giornata odierna è stato piacevole fare i 10 minuti sulla dorsale con un bel sole. Discesa molto a destra quasi sulla perpendicolare della chiesetta, praticamente quasi non toccata da altre persone, ampie zone in ombra con condizioni ancora buone di neve. Man mano che ci si avvicina a Chateau le condizioni della neve peggiorano un po'. Fa Chateau a Beaulard, solo sopravvivenza

Dalla punta verso il Seguret
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Si arriva con auto normale, fin oltre al Ponte d'Almiane
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Si parte sci ai piedi dal ponte d'Almiane. Oggi molte persone nel vallone, la gran parte dirette alla Testa del Coin e Punta Valfredda. Dopo le nevicate ed il vento dei giorni scorsi, non c'era da aspettarsi un granché e cosi` e` stato. Fino all'imbocco del canale (circa 2700 m) neve primaverile, poi da dove si svolta a dx fino in punta, crosta parecchio difficile da sciare: le 3 stelle sono una media tra la parte alta (1 stella) ed il tratto dai 2700 m in giù (4 stelle). Tempo ottimo ed assenza di vento, panorama bellissimo.

Itinerario di salita

Buco nel torrente d'Almiane

Parte finale del canale e la meta
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Con 4X4 si arriva fino al ponte di Almiane.
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Magnifica giterella mattutina. Si arriva fino al Ponte di Almiane (sicuramente con 4X4 con auto normale forse no). 100 m oltre il ponte, stavano pulendo la strada da una grossa valanga che e` scesa all'incirca all'altezza del parcheggio. A stamane i lavori erano in corso.
Sci messi dalla macchina, noi abbiamo messo i coltelli fin da subito. Neve perfetta in salita. In discesa, scendendo verso le 10.30, forse ancora un po` duretta, in alto. Tutti gli itinerarari del vallone di Almiane sono in splendide condizioni. Consigliata

Pulizia strada

A meta` salita

Quasi in punta

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: nessun problema fino all'ex Istituto Sperimentale
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Veloce uscita mattutina, prima del preannunciato maltempo che sta arrivando (ore 16, nevica ad Oulx). Condizioni strepitose, la nevicata di ieri ha depositato dai 20 ai 30 cm di neve fresca su fondo duro. Siamo partiti tardi, alle 9 dall'Istituto Sperimentale, ma non c'era ancora nessuna traccia. Siamo saliti lungo la ex pista, fino al Colle di Costapiana e poi siamo saliti in punta dal versante Sud per non rischiare, visto che il pericolo era 3 e sulla cresta vi erano parecchie cornici. In discesa ripercorso l'itinerario di salita, fino al Bunker, dopo di che siamo scesi sul versante verso Sauze: orgasmo bianco fino alla macchina.

La punta dal Colle di Costapiana

Le nostre tracce in discesa
Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: nessun problema, lasciando l'auto a Busson
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Salito dal sentiero che si stacca a Sx della strada all'altezza della casa alpina Santa Giulia, da dove e` possibile salire togliendo gli sci una sola volta. Salendo ho visto , la traccia del SdF che sembrava meglio innevata, ripromettendomi di farla in discesa (errore). Ho poi seguito il SdF fino al casotto dell'Acea e poi ho proseguito sulla strada normale. Dal bivio per il Lago Nero ho poi seguito un'ottima traccia che porta in punta senza problemi.
Durante la salita c'erano nuvole/foschia che avvolgevano l'itinerario, provenienti dal Colle Chabod, ma si sono poi dissolte ed in punta si stava bene e non c'era vento.
La discesa la dividerei in 4 parti:
prima parte dalla punta, scendendo sul versante nord con tanta neve un po` pesante e con fondo un po irregolare x via delle tante traccie precedenti, ma ci sono ancora parecchie zone dove non e` passato nessuno (3 stelle).
La seconda parte considera quando si arriva nei plateau sopra i Lago Nero, dove la neve ha preso sole ed e` crosta (2 stelle).
Terza parte, strada dal Lago Nero al bivio per le grange Chabaud: sono passati i cingolati dell'esercito ed hanno arato tutta la strada (2 stelle).
Quarta parte: sono sceso da dove sono salito, cioe` sul SdF che sembrava una stretta pista battuta; man mano che si scende la situazione peggiora perche` aumentano le colate di ghiaccio ed affiorano le pietra (1 stella, pura sopravvivenza).
In conclusione direi che dal punto di vista sciistico e' da sconsigliare (al momento), mentre come panorama e luoghi percorsi e`
sempre una bellissima gita.

La strada arata dai cingolati dell'esercito, con la cima che e` circondata dalla nebbia

Visibilita` ovattata dalla nebbia che sta salendo

La Saurel e` ancora fuori dalle nubi, che hanno gia` avvolto Capanna Mautino

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Nessun problema
Bel giro al sole ed al riparo dal vento, che non avendo visto descritto su Gulliver ho pensato di inserire. Propongo questo anello in senso orario, perche` la salita da Salbertrand a Moncellier e` abbastanza ripida, al contrario del tratto discesa che si svolge in parte su strada asfaltata (da Eclause all'incrocio con la strada che porta a Pramand) ed in parte su sentiero abbastanza dolce

Partenza della gita nell'abitato di Salbertrand

La frazione Moncellier di sopra

In vista di Eclause

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: nessun problema, lasciando l'auto a Busson
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Bella gita in condizioni atmosferiche (insperatamente) ottime, nel senso che dopo giorni di vento forte in V di Susa, oggi c'era calma piatta. Anche il freddo che doveva essere intenso e` stato sopportabilissimo (- 8 alla partenza alle 9) con punte di 10 gradi in salita al sole e 0 gradi in punta.
La neve in discesa, dalla punta a Capanna Mautino era di diversi tipi, da crosta portante a fresca pressata/ pesante pochissimi i tratti di crosta non portante e comunque evitabili: in ogni caso visto il tempo dei giorni precedenti, bisogna anche accontentarsi un po`.
Da Capanna Mautino, siamo scesi lungo la strada (anche per far rifiatare un po` il cane) e l'ultimo tratto (dove la strada
diventava una lastra di ghiaccio) un po` di ravanage nel bosco.
Tutto sommato, visto la magra di questi tempi, la consiglierei.

il bosco in salita, prima di Capanna Mautino

Il gruppo in salita

Giorgio in cima

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: nessun problema, lasciando l'auto a Busson
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Sgambata mattutina con Andrea ed Argo (cane). Le tre stelle sono la media tra il tratto Lago Nero - Colle Begino, dove abbiamo trovato neve invernale splendida ed ampi spazi intonsi e la strada, seguita fino alla Grangia Dalma; infatti, subito dopo i due tornanti, la strada si trasforma in una lastra di ghiaccio impraticabile.
Abbiamo quindi ripercorso il sentiero forestale fino al bivio con la strada che porta a Ruilles: questo tratto e` un po` delicato perche` bisogna destreggiarsi tra neve dura, pietre, boschina e torrentello, comunque sempre meglio che il ghiaccione della strada. Tolti gli sci a circa 200 m dal parcheggio di Busson.
In questo periodo di mancanza di nevicate, caldo, vento, una giterella assolutamente consigliata.
Inspiegabilmente per tutta la salita e nella discesa fino al Lago Nero, non abbiamo incontrato nessuno.
Anche sugli itinerari classici, visibili dal Colle Begino (Giasset, Dormillouse, Fournier) non abbiamo visto nessuno.
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Madonna del Cotolivier (Cappella) da Beaulard (01/03/18)
    Beaulard quota 2100 m da Beaulard (27/02/18)
    Madonna del Cotolivier (Cappella) da Beaulard (23/12/17)
    Coin (Testa del) dal Ponte d'Almiane (29/04/17)
    Becco (Costa del) da Rochemolles (14/04/17)
    Genevris (Monte) da Sauze d'Oulx (05/03/17)
    Fournier (Cima) da Bousson (01/02/17)
    Moncellier, Eclause (Frazioni) da Salbertrand, anello (08/01/17)
    Saurel (Cima) da Bousson (06/01/17)
    Begino (Colle) da Bousson (28/12/16)
    Terra Nera (Monte) da Rhuilles (21/05/16)
    Anges (Sommet des) - Fort du Gondran da Montgenèvre (04/05/16)
    Dormillouse (Cima) da Thures (20/04/16)
    Triplex (Monte) da Sauze d'Oulx (18/04/16)
    Garde (Rocher de la) da Chateau Beaulard (06/03/16)
    Salancia (Monte) da Tonda, anello per Pian dell'Orso (23/12/15)
    Castelletto (Truc) da Pratobotrile, anello (13/12/15)
    Bernard (Monte) da La Cassa (08/12/15)
    Toesca (Rifugio) da Cortavetto per il Rifugio Amprimo (05/11/15)
    Beccher (Cima) dalla strada per Dondena (27/05/15)
    Banchetta (Monte) o Monte Motta da Sestriere Borgata (02/05/15)
    Almiane (Punta di) dal Ponte d'Almiane (29/04/15)
    Genevris (Monte) da Sauze d'Oulx (01/04/15)
    Soglio (Monte) da Pian Audi (01/03/15)
    Moncrons (Punta di) da Sauze d'Oulx (31/01/15)
    Moncrons (Punta di) da Sauze d'Oulx (02/01/15)
    Gimont (Mont) o Grand Charvia da Monginevro (07/12/14)
    Petit Rochebrune da les Fonds (29/05/14)
    Jafferau (Monte) dai Bacini Frejusia (24/04/14)
    Nera (Rocca) da Villardamond (23/04/14)
    Dormillouse (Cima) da Thures (13/04/14)
    Bosco (Cima del) da Thures (25/02/14)
    Bousson (Col) da Bousson (21/02/14)
    Madonna del Cotolivier (Cappella) da Beaulard (03/01/14)
    Moncrons (Punta di) da Sauze d'Oulx (22/12/13)
    Triplex (Monte) da Sauze d'Oulx (05/12/13)
    Moncrons (Punta di) da Sauze d'Oulx (02/12/13)
    Fraiteve (Monte) da San Sicario (27/11/13)