Gaspard (Pic) Cresta SSE

La gita

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle

In scarpette dall'inizio fino alla fine del terzo risalto, velocizza la conserva e l'andatura. Passaggi duri all'inizio e sul secondo risalto. La roccia è sorprendentemente da buona a discretamente buona, solo nel tratto finale è decisamente pessima (la cima crolla!).
Al buio e senza conoscenza, l'avvicinamento prende in media due ore e mezza (3 ore per noi). A posteriori, conviene forse bivaccare all'inizio della cresta! Anche la discesa per il vallon Claire è brutta, ci si perde di sicuro. Ci va "naso" e si deve procedere per tentativi, e si perde molto tempo! Le 3 ore da relazione dalla punta al fondo di vallone sono molto ottimistiche! tenere margine, col buio la vedo ardua.
Ottimo trattamento, cena abbondante e letti comodi al Refuge du Pavé, competenza, consigli e disponibilità del gestore (e di una guida "locale"). Piccolo ma conviviale!
Andate a cercare nella cartellina degli itinerari, c'è una fotocopia di un'immagine dell'attacco che è molto utile (anche se descrive solo la parte finale!)

Tra la punta e il nevaio, dal canalone noi abbiamo fatto solo doppie (circa 7-8, dai 30 ai 60 metri, cordoni in posto generalmente in buone condizioni, spesso con maillon)
Con Trilly nella parte del Fortissimo

Gita caricata il 12/08/13

Le foto

lunghi valloni verso il rifugio
Pavé a sinistra, pic Gaspard a destra
pic Gaspard dal rifugio
sulla cresta
lunga cresta per arrivare in vetta
sur l'arete
verso i torrioni
caminetto
tratto finale
punta! panoramica...
pic Gaspard dal Glacier Claire
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: TD :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 2841
quota vetta (m): 3881
dislivello complessivo (m): 1040