Bendovac (Mont) e Mount Razvrse dal Biogradsko Jezero, anello

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1099
quota vetta/quota massima (m): 2033
dislivello salita totale (m): 1150

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: lucabelloni
ultima revisione: 09/08/17

località partenza: Biogradsko Jezero (undefined , undefined )

punti appoggio: hotel e B&B a Kolasin

cartografia: cartina e miniguida del massiccio Bjelasica (2 € + 4 €)

accesso:
Da Kolasin prendere la strada per Mojkovac; dopo circa 15 Km si trova sulla destra il bivio per il Parco della Biogradska Gora. Percorsi circa 2 Km si giunge all’ingresso del Parco, dove si paga la tariffa giornaliera, quindi proseguendo per altri 4 Km si arriva al Biogradsko Jezero, dove la strada termina.

note tecniche:
Bella e facile escursione ad anello nel Parco della Biogradska Gora. Nella parte bassa è immerso in una splendida foresta, in alto percorre un crinale molto panoramico.

descrizione itinerario:
Salita
Dal lago si prende la stradina sterrata che sale nel bosco (segnavia 302 e indicazioni per Bendovac). Dopo un lungo traverso verso destra, è possibile tagliare numerosi tornanti su sentiero, accorciando così il percorso. Giunti ad una radura, ignorare una diramazione sulla sinistra (indicazioni per Razvrse) e proseguire ancora dritto fino a giungere ad un bellissimo e ampio pianoro dove sorge un piccolo rifugetto (Lalevica Dolovi) con delle piccole ma belle casettine di legno dove si può pernottare. Da qui si svolta a destra e in pochi minuti si raggiunge la vetta del Bendovac, da dove si può ammirare una splendida veduta del lago e delle vette circostanti.
Ritornati al rifugetto, si sale per prati senza percorso obbligato puntando alla cima che è ben visibile in direzione Nord-Ovest. Superati alcuni dossi si incrocia un sentiero segnalato che con un traverso raggiunge un colletto dal quale si svolta a destra e su facile dorsale erbosa si arriva in cima in pochi minuti.

Discesa
Dalla cima si torna al colletto e si svolta a destra seguendo il sentiero 322 che scende fino a Katun Jelar. Si prosegue ancora per un tratto in discesa fino ad arrivare ad un bivio, al quale si ignora la diramazione di destra (segnavia 322) e si prende invece il sentiero 321 che con una breve risalita raggiunge le baite di Lanista da dove si scende per ritornare al punto di partenza (sentiero 302).