Ponton (Tour) da Petit Mont Blanc, giro per la Finestra di Champorcher

difficoltà: BC+ / OC / S2   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1754
quota vetta/quota massima (m): 3101
dislivello salita totale (m): 1716
lunghezza (km): 30
disl. da portare (m): 450

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: Rocciaclimb
ultima revisione: 22/07/17

località partenza: Peti Mont Blanc (Champorcher , AO )

accesso:
Risalire tutta la Valle di Champorcher (AO) fino a Champorcher; appena entrati in paese svoltare a destra seguendo le indicazioni per Petit Mont Blanc e Dondena; lasciare l'auto dove si riesce nei pressi del parcheggio dove comincia lo sterrato.

note tecniche:
Bel giro ad anello con la salita di questa cima che supera i 3000mt. Molti laghi lungo il percorso, un portage limitato e una semplice discesa (cima esclusa) ne fanno una bella classica.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio si prosegue lungo la strada sterrata che con dolci pendenze e senza particolari difficoltà ci conduce a Dondena; oltrepassare il ponte e continuare a seguire la strada che porta al Rif. Dondena. Proseguire per la strada dietro il rifugio stesso che all'inizio è semplice e scorrevole, dopo breve cominciano delle rampe molto impegnative, ripide e con fondo smosso. Seguendo fedelmente la strada si perviene al Rifugio e lago Miserin.
Dallo sbarramento del lago si continua con percorso molto tecnico ma con buona ciclabilità lungo l'AV2 che con brevi tratti a piedi e il finale in portage ci conduce alla Finestra di Champorcher m.2826. Questo punto si può raggiungere anche seguendo il sentiero 7a che parte dal lago e si innesta sul 7b (Chemin du Roi) che va seguito verso sx.
Si scende ora dal versante opposto lato Urtier su bel sentiero e al secondo tornante si procede diritti; si alternano tratti NC con altri tecnici fino a raggiungere la sterrata nei pressi dell'A.Ponton e dell'omonimo lago. Si procede verso destra e si raggiunge un alpeggio nei pressi di una curva; si sale la ripida dorsale dietro ad esso (100mt di portage) fino a che spiana e si può tornare in sella. Seguire il sentiero che passa vicino ai 2 laghi Pontonet e proseguire fino al Colle Pontonnet m.2898 (40mt di portage circa).
Dal colle proseguire sulla destra dapprima su marcato e ripido sentiero poi in mezzo una pietraia ed infine sulla spianata superiore che ci porta alla panoramica vetta (200mt di portage).
DISCESA:
La prima parte è molto semplice e segue un bel marcato sentiero (S1,tratti S2), segue un tratto NC lungo la pietraia e poi una bella e lunga sequenza molto tecnica, su fondo pessimo, molto tortuoso e ripido (S4) che ci riporta al colle. Questa volta si svolta dx e con facile percorso si perviene al Col de Fenis m.2833; non ci resta ora che seguire lo splendido e mai difficile sentiero (max S2) fino al Lago Pontonnet dove si deve proseguire diritto sempre su di uno splendido sentiero. Giunti all'incrocio col sentiero che sale al Col Fussy prendiamo a destra in discesa e raggiungiamo il ponte nei pressi della sterrata fatta in salita ad inizio gita. Qui ci sono 2 opzioni: seguire a ritroso la strada fino alle auto oppure appena prima del ponte risalire su di un poco marcato sentiero il dosso erboso e proseguire nel centro del vallone (sentiero non sempre ben visibile) fino ad arrivare al ponte di Dondena e da qui al parcheggio.