Codera (Val) da Novate Mezzola

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 316
quota vetta/quota massima (m): 980
dislivello salita totale (m): 800

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: BATTISTAPLUTO
ultima revisione: 20/11/16

località partenza: Novate Mezzola (Novate Mezzola , SO )

punti appoggio: Codera, Rifugi Bresciadega e Brasca

note tecniche:
totale percorso km. 15. tempo complessivo ore 5.
alcune relazioni dicono che da mezolpiano a codera, si devono superare oltre 2.500 gradini in granito. idem per il ritorno.

descrizione itinerario:
si lascia l’auto a mezzolpiano mt. 316, frazione di novate mezzola in localita’ il castello.
si imbocca la ripida mulattiera a gradoni in granito, che passa tra due case. dopo km. 0,800 ed ore 0,15, si giunge alla cappelletta “sȍra i sasei” mt. 440.
si prosegue sempre in sensibile salita, e dopo km. 0,900 ed ore 0,20 mt. 600, si arriva ad un bivio, si continua diritti prestando la massima attenzione alla caduta sassi (cartello di avviso affisso sulla roccia).
dopo km. 0,500 ed ore 0,15 mt. 700 arriviamo alla cappelletta “suradȍȍ” mt. 700. si prosegue e dopo km. 0,700 ed ore 0,10 si giunge alle prime case della localita’ avedée mt. 770.
si prosegue e dopo km. 0,200 ed ore 0,05 si arriva alla chiesetta di s. antonio mt. 795. a questo punto la valle si apre e si incomincia a vedere la localita’ di codera, ancora molto distante, e le cime in fondo alla valle, che fanno da confine con la svizzera. si continua diritti, dopo km. 0,200 ed ore 0,05 si giunge ad una nuova cappelletta mt. 815.
ora il sentiero scende, dapprima con poca pendenza poi sensibilmente con gradoni e tornanti. dopo km. 0,400 ed ore 0,10 mt. 760, si giunge alla prima galleria paramassi e paravalanghe.
la si supera e si continua lungo il sentiero a tratti pianeggiante. poi si inizia a salire sempre su gradoni, attenzione alla caduta sassi dalla parete sovrastante, vedi anche cartello segnaletico in loco. dopo km. 0,500 ed ore 0,15 si arriva alla seconda galleria paramassi e paravalanghe mt. 760.
si prosegue ora in sensibile salita e dopo km. 0,500 ed ore 0,10 si arriva ad una nuova cappella mt. 777.
si prosegue ora in piano e dopo km. 0,100 ed ore 0,05 mt. 795, si arriva al cimitero di codera.
si continua in falsopiano e dopo km. 0,400 ed ore 0,10 si entra nella localita’ codera mt. 825. a questo punto si attraversa l’abitato con direzione rifugio bresciadega e rifugio brasca. dopo km. 0,500 ed ore 0,10 mt. 835 si passa nei pressi di una cappellina.
si prosegue lungo lo sterrato e dopo km. 0,200 ed ore 0,05 mt. 845, si trova un bivio che a dx porta alla centralina. si prosegue diritti e dopo km. 1,300 ed ore 0,20 si arriva in localita’ tiuné mt. 945.
questo itinerario prosegue ancora per km. 0.300 ed ore 0.05 mt. 980.
per il ritorno si percorre integralmente l’itinerario fatto all’andata e si raggiunge il parcheggio di mezzolpiano mt. 316, in localita’ il castello dove si e’ lasciato l’auto dopo km. 7,500 ed ore 2,20 mt. 316.