Codera, San Giorgio anello da Mezzolpiano

Codera, San Giorgio anello da Mezzolpiano

Dettagli
Dislivello (m)
900
Quota partenza (m)
316
Quota vetta/quota (m)
960
Esposizione
Varie
Grado
E

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Bellissima escursione , specialmente ora con i colori autunnali.
Avvicinamento
Seguendo la ss 36 dello Spluga raggiungiamo Novate Mezzola. Giunti in vista della chiesa della SS. Trinità, prendiamo a destra e saliamo alla parte alta del paese. Parcheggiando al termine della strada, in località Mezzolpiano (m. 316). Cartelli indicatori.
Descrizione

Una mulattiera ben scalinata, sale al nucleo di Avedée (m. 790) ed entra sul fianco occidentale della Val Codera, con un paio di saliscendi, raggiunge Codera (m. 825). Si passa in mezzo alle antiche baite fino ad una serie di cartelli e si scende a destra, seguendo indicazione SAN GIORGIO, al ponte sul torrente Codera.
In breve si arriva al secondo ponte sul torrente Ladrogno, dopo il quale, ignorata la deviazione a sinistra per il bivacco Casorate Sempione, andiamo avanti diritti salendo a Cii (m. 851).
Il sentiero prosegue nel bosco fino ad intercettare il Tracciolino (m. 910), che seguiamo verso destra.
Si giunge così ad una doppia deviazione: un sentiero sale a sinistra verso Cola, un secondo scende a destra verso San Giorgio.
Dopo un’eventuale visita al nucleo di Cola, vale la pena di scendere a destra sul sentiero che porta al vallone di Revelaso e risale sul lato opposto per poi traversare tranquillamente verso ovest-sud-ovest, fino a San Giorgio (m. 749).
Si seguono ora le indicazioni per Novate Mezzola e con una serie di 40 tornanti in discesa molto ripidi si giunge al termine della mulattiera, e si scende, per una strada sterrata, ad intercettare la via asfaltata che, percorsa verso destra, conduce al ponte sul torrente Codera, si prende a dx la via Castello fino al parcheggio di Mezzolpiano.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
garaca
18/10/2020
3 mesi fa
2 anni fa
Link copiato