Kuchelberg (Monte) / San Zeno Passeggiata Tappeiner e Passeggiata Gilf


copertura rete mobile
wind : 100% di copertura

contributors: gianmario55
ultima revisione: 14/09/15

località partenza: Merano (Merano , BZ )

punti appoggio: Alberghi in Merano

accesso:
Si può partire direttamente dal centro di Merano raggiungendo il Ponte Romano e da qui iniziare dalla Passeggiata Gilf. Anche la Passeggiata Tappeiner si può iniziare dal centro di Merano. Personalmente suggerisco di raggiungere l'inizio della Tappeiner in località Quarazze, fermata "Tappeinerweg" (autobus 236 per Castel Torre dalla Stazione Ferroviaria).

descrizione itinerario:
Il percorso della Passeggiata Tappeiner si sviluppa, per circa 4 kM, mantenendosi pressoché costantemente in curva di livello ad una quota di 380 metri s.l.m., cioè a circa 60 metri dal livello della città. Non ci sono tratti ripidi e sono presenti moltissime panchine per cui la passeggiata è adatta anche ad anziani e bambini. Il percorso consente di ammirare innumerevoli varietà botaniche, sia locali sia esotiche, moltissimi fiori ed alcuni interessanti affioramenti rocciosi con i segni del passaggio degli antichi ghiacciai.
Splendida è anche la vista sulla città, sulla Valle dell'Adige e le montagne che la circondano. Tra il termine della Passeggiata Tappeiner e l'inizio della Passeggiata Gilf non c'è soluzione di continuità. Quest'ultimo tratto è lungo poco più di 1 kM ed è caratterizzato, in particolare, dalla Torre Ortenstein, però meglio conosciuta come Torre della Polveriera (Pulverturm).
La torre è aperta e si può salire sulla sua sommità, dalla quale si ha una splendida visione del centro storico di Merano, con il campanile della Cattedrale in primo piano. Ad un certo punto il percorso inizia a scendere decisamente verso il corso del Passirio, che si raggiunge in prossimità di un ponte nei pressi di una gola molto stretta.
Da qui si può rientrare velocemente in centro seguendo la Passeggiata d'Inverno sulla sponda destra del fiume oppure la Passeggiata d'Estata su quella sinistra. Chi volesse può, ovviamente, ripetere il percorso in senso inverso e rientrare a Merano in autobus.