Paganella (Cima) da Santel, anello

difficoltà: MC+ / BC   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1032
quota vetta/quota massima (m): 2125
dislivello salita totale (m): 1000
lunghezza (km): 30

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: bomber
ultima revisione: 13/09/15

località partenza: Santel (Fai della Paganella , TN )

punti appoggio: Vari rifugi e malghe sparse

accesso:
Ampio parcheggio degli impianti di Fai della Paganella

note tecniche:
Itinerario sempre ben tabellato con il kilometraggio.
Tutto su sterrate tranne un breve tratto di circa 1km (percorso sci alpinistico 3 tre) fino alla malga Zambana.

descrizione itinerario:
Conviene prendere l'impianto che sale fino all Rocca (maggio-metà settembre). Da qui sterrata quasi pianeggiante che si addentra nel bosco in direzione Andalo. Alla prima biforcazione si sale ripidi sull'evidente carraia a sinistra fino a giungere al bivio con il sentiero 3 tre. Lo si risale (tratti a spinta ripidi) arrivando sotto alla malga Zambana.
Si segue per circa 4km la sempre ben evidente sterrata che passa dalla stazione superiore della cabinovia di Andalo e tratti molto ripidi in zona malga Terlago-passo S.Antonio fino a giungere sulla Cima Paganella (rifugio). Discesa veloce per lo stesso itinerario fino a poco sotto la Terlago per poi prendere la strada sulla sinistra (segnavia 02-03) che con vari saliscendi porta poco sotto al Bait del Germano.
Si prende la carrareccia di destra fino alla Bocca di S. Giovanni e oltre al passo omonimo. Da qui si può scendere a Molveno su ripido sentiero oppure procedere sullo 03 fino ad arrivare al Pian del Dosson, l'intermedia della cabinovia (contare circa 100m di dislivello positivo).
Si intercetta la strada con segnavia 10 che scende lungamente fino al Santel.