Paiaire (Testa) da Vonzo per il Vallone di Vassola

tipo itinerario: incassato in stretto fondovalle
difficoltà: BRA / F   [scala difficoltà]
esposizione: Varie
quota partenza (m): 1231
quota vetta/quota massima (m): 2720
dislivello totale (m): 1600

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: gino74
ultima revisione: 20/12/14

località partenza: Vonzo (Chialamberto , TO )

cartografia: Fraternali 1:25000 n.8 Valli di Lanzo

accesso:
Si risale la Val grande (una delle 3 valli di Lanzo), in corrispondenza di Chialamberto girare a dx indicazioni “Vonzo”, la strada diviene stretta con vari tornanti, attraversa il bosco, sempre ben asfaltata sino alla caratteristica borgata dove c’è un comodo parcheggio. Da qui la strada continuerebbe per un bel po’ ma è sbarrata al traffico.

note tecniche:
Racchettata di grande soddisfazione, in ambiente selvaggio e isolato, cima poco frequentata, colpevolmente, in quanto è molto divertente specie il suo pendio finale, dalla cima panorama di prim'ordine a 360°.

descrizione itinerario:
Da Vonzo si risale la bella strada per il Ciavanis, trascurare il primo bivio, per Chiappili (anche da qui volendo si potrebbe proseguire), al secondo bivio a sx (un masso erratico con tante madonnine, evidente), con leggera discesa si continua sino alla fine della sterrata che conduce all’alpe Vassola. Da qui inizia l’evidente valle di Vassola, e la Testa Paiaire è già visibile in alto a dx.
Si procede verso il fondovalle, se non c’è neve, il sentiero ben tracciato e con vari ometti (evidente) si inerpica a dx e la mantiene, valicando dei salti rocciosi (sconsigliato se innevato); se innevato invece, risalire la valle prima sulla sx per poi passare a dx ove opportuno sino alla fine, ove si apre in un’ampia conca (2100 m circa); da qui nettamente a dx sale un canale (l’unico) con una pendenza di 30/35° che conduce alla base (sx) di un bellissimo pendio di 300 m circa che conduce alla panoramica cima.