Forcellone (Monte) o Frosilone per la parete NO

L'itinerario

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: OS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1400
quota vetta/quota massima (m): 2030
dislivello totale (m): 630

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: annibale
ultima revisione: 19/03/14

località partenza: Prati di Mezzo (Picinisco , FR )

punti appoggio: Rif. Baraccone

bibliografia: Appennino Centrale-CAI TC

accesso:
Da Picinisco (FR) si arriva a Prato di Mezzo, dove si parcheggia.

note tecniche:
Salita remunerativa per l'ambiente, splendido, e il panorama di vetta.
La parete Nord del Forcellone è piuttosto interessante in veste invernale.
La parete è spesso in condizione.
Obbligatorie condizioni sicure.
In alternativa all'itinerario descritto,si può salire comodamente per la via normale (per la sella di Prato Piano) e discendere per questo itinerario.

descrizione itinerario:
All'estrema dx del parcheggio parte una carrareccia, percorsa dai fondisti, con la quale in breve si arriva, attraversato il bosco,in Valle Forestella ed all'inizio del vasto pianoro (Piano di Fonte Fredda),chiuso a est dal M.te Cavallo (2039) e a sud dal roccioso versante nord del Predicopeglia (1973).
Leggermente a ovest, oltre il Predicopeglia, svetta la bella parete nord del m.te Forcellone (2030).
Ci si porta verso la parete, senza itinerario obbligato,per una costa a gradoni, e si raggiunge una sella a dx a quota 1626.Si entra in un ampio catino (alta valle Stracciaro).Si traversano i pendii in direzione sud, si aggira una lama rocciosa e si risale un largo canale con parte superiore a 40° (parte alta della grande conca dell'Andichiuso). Si raggiunge così un intaglio della cresta a quota 1900 circa che sovrasta dalla parte opposta una vasta conca doliniforme con fondo a 1892 m.posta fra il M.Predicopeglia ed il M. Forcellone.
Si risale la dorsale di dx,lasciando la vasta dolina a sx.Si supera uno stretto e ripido canalino o si risale il suo bordo sx orografico per roccette.
Si affronta il pendio superiore (40°) che conduce alla ampia sella tra l'anticima a dx e la cima vera e propria a sx (quota 2030;Croce di vetta).
Discesa per la via di salita.