San Bernardo (Santuario di) da Sparone

tipo itinerario: bosco rado
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota partenza (m): 537
quota vetta/quota massima (m): 1601
dislivello totale (m): 1100

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: francoc59
ultima revisione: 27/12/13

località partenza: Bisdonio (Sparone , TO )

cartografia: MU ed 05 carta della val soana

accesso:
Si risale la Valle Orco fino a Sparone,oltre il distributore si svolta a sx ad attraversare il ponte sul torrente
Orco,appena passato il ponte a sx si trova la Frazione Bisdonio.

note tecniche:
Bella escursione che si puo’ fare anche in caso di neve alta,il percorso boscoso e la lieve inclinazione
Rendono la gita sicura,l’unico pericolo potrebbe arrivare in caso di molta neve dai rami degli alberi.

descrizione itinerario:
Giunti a Sparone si attraversa a sx il ponte sull’orco direzione Alpette.Appena oltre il ponte si svolta a sx per
la vicina fraz. Bisdonio 537m e si parcheggia.Oltre la casa gialla sulla dx parte la mulattiera che sale a dx della
Chiesa di Santa Liberata 549m,poco piu’ in alto attraversa la strada asfaltata e prosegue dalla parte opposta
risalendo fino al tornante 600m con pilone votivo dove i cartelli segnaletici indicano il percorso per San
Bernardo di Sparone. Si attraversa subito il ponte sul rio Mares e poco più in alto si passa nei pressi di
due baite ristrutturate chiamate l’Aral d’Giaco 680m, continuando ecco la fraz. Pasqualone piccola deviazione
per fare il giro della borgata notando il piccolo rascard in legno costruito su roccia. Ci si riporta sulla mulattiera
ed ecco Sant'Anna 906m Santuario in ottimo stato con particolare campanile staccato dalla Chiesa. Proseguendo
per la mulattiera si arriva veloci al borgo di Saborsaint 969m e poi all'Apiatour di sotto 1134m, da qui si svolta
a sx e seguendo i segni rossobianchi si arriva all'Apiatour di sopra 1223, dopo la prima baita il sentiero sale
ripido a sx poi svolta a dx arrivando al bel pilone votivo della borgata Ambarten 1288m. La mulattiera sale dietro
al borgo prima verso dx e poi svolta verso sx e con un ultimo tratto diretto raggiunge la dorsale, si sale leggermente
verso dx, seguendo sempre i segni rossobianchi si arriva faticando un poco in caso di neve alta al Santuario
di San Bernardo di Sparone 1601m