Breiddalfjellet di Lillemoen

tipo itinerario: bosco rado
difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Ovest
quota partenza (m): 39
quota vetta/quota massima (m): 889
dislivello totale (m): 850

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: stegio
ultima revisione: 08/04/13

località partenza: lillemoen (Ramfjordbotn , Tromsø )

punti appoggio: Tromso, Breivikeidet

bibliografia: Ski touring in Troms, Espen Nordhal

accesso:
Da tromso seguire la strada che porta a breivikeidet (traghetto per Svensby) giunti ad una frazione (sulla sx senso di marcia) chiamata Lillemoen (cartello stradale posto sulla sx non facilmente individuabile), sono visibili abitazioni private ( tra cui un edificio giallo), si posteggia l'auto. Reperire i pali dell'elettricità e poco oltre una cabina elettrica, indicano l'inizio del percorso.

note tecniche:
Si tratta di un itinerario facile e relativamente sicuro anche in caso di grosse nevicate ad una parte sciistica fa seguito una larga cresta che, di norma, si percorre a piedi, senza difficoltà. Se si desidera "traversare la montagna" occorre spalleggiare gli sci sino in vetta.
Il bosco di betulle non è particolarmente fitto ed è piacevole da sciare.

descrizione itinerario:
dalla cabina elettrica si scende per una sorta di sentiero (di norma tracciato) che srvirà anche per rientrare, si raggiunge un pianoro con un fiumiciattolo e si attraversa un piccolo ponte. Si prosegue tenendo i versanti ovest della montagna, nel bosco non molto fitto.
Si raggiunge un ampio colle, a destra (senso di marcia) della vetta del Breiddalfjellet, sostanzialmente aggirandone il fianco e si risalgono brevemente i pendii proseguendo verso sinistra (senso di marcia).
Ci si ritrova su un ampio plateau e, tenendo la montagna sulla sinistra (senso di marci), si giunge ad un colle, qui o poco sopra si possono lasciare gli sci.
A piedi, seguendo la cresta in vetta. Usciti dal bosco ed in direzione del colle è necessaria buona visibilità per percorrere l'itinerario.
Con neve sicura, si può salire una ripida dorsale all'inizio del plateau (deve esserci un lago sotto la neve...) in parte con gli sci che porta in vetta più rapidamente.