Ambin (Dente Meridionale d') da Grange della Valle

difficoltà: AD-   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1824
quota vetta (m): 3371
dislivello complessivo (m): 1800

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: Occi
ultima revisione: 23/08/12

località partenza: Grange della Valle (Exilles , TO )

punti appoggio: Biv. Sandrin - Rif Vaccarone

cartografia: carta IGC 1:50.000 n° 2 - Moncenisio e Valli di Lanzo

note tecniche:
corda da 40 m, piccozza e ramponi utili a inizio stagione

descrizione itinerario:
Dal parcheggio sotto il Rif Levi Molinari prendere il sentiero per il Passo Clopaca (2750 m) e poi proseguire con continui saliscendi fino al Rif. Vaccarone (2743 m) nuovamente gestito dall'estate 2012.

Dal rifugio prendere il sentiero (segnavia gialli, indicazioni) che si dirige verso SO e porta al Colle dell'Agnello.
Giunti sotto il colle scendere di qualche metro sulla dx per attraversare la conca dove giaceva l'ex ghiacciaio dell'agnello N ora scomparso e risalire verso NO verso l'ampio colle del Gros Muttet, raggiungibile sfruttando un'evidente cengia sulla dx o un canalino nevoso sulla sinistra.
Dal colle attraversare in leggera discesa verso NE, attraversare la conca dell'ex ghiacciaio del Muttet e, mantenendosi 50-100 m sotto la cresta di confine, aggirare il Gran Toasso sul lato italiano fin a toccare il col des Aiguilles e con rapida ma breve salita il Nodo di confine.
Seguire ora la breve esile crestina detritica verso il dente S (croce), aggirare e superare prima a dx e poi a sx un facile salto gradinato (II) e raggiungere un piccolo terrazzino alla base di una paretina. Superare la paretina (III) seguendo inizialmente una fessura verso dx (cordone incastrato, chiodo qualche m a sx) e uscire su una cengia detritica.
Seguirla per qualche m sulla sx quindi per rocce gradinate (II) raggiungere la cresta O del dente da dove una traccia sul lato NO permette di toccarne la sommità.
Discesa: tornare alla cengia sopra la paretina. Qualche m più a Est della via di salita, alla base di un camino, si trova una sosta per una doppia di 20 m che consente una calata fino ad un comodo terrazzo da dove in breve di torna alla base del dente.