Bredles (Passo di) da Ranui per Malga Brogles

sentiero tipo,n°,segnavia: 28-35
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1370
quota vetta/quota massima (m): 2119
dislivello salita totale (m): 750

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: settecapelli
ultima revisione: 08/07/12

località partenza: Ranui (Funes , BZ )

punti appoggio: M.ga Brogles

cartografia: Kompass - 627 - Val di Funes

note tecniche:
Itinerario su strada forestale e bel sentiero, a tratti assai ripido, ma immerso nel bel bosco, tranne il tratto sui pascoli di Brogles.
A differenza delle altre malghe della Val di Funes, che aprono a giugno, questa apre in genere ai primi di luglio.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio a pagamento di Ranui (munirsi di spiccioli in quanto ci sono solo le colonnine), seguire sempre le indicazioni per la Malga Brogles.
Inizialmente si segue la pista forestale in direzione sud. A quota 1650 le cartine riportano un sentiero che taglia un tornante, tuttavia non è consigliabile in quanto invaso da tronchi ed esposto a massi instabili. Invece al tornante successivo è possibile, con un semplice guado del ruscello a sx, avvalersi di un'altra scorciatoia.
Si giunge quindi al temine della pista (1700) dove si biforcano due sentieri: quello a sx porta alla Malga Casnago o F.la del Mesdì mentre il nostro piega a dx accentuando la pendenza.
La prossima segnalazione la si incontra a quota 1970, all'uscita dal bosco, dove ha inizio il ramo ovest dell'Adolf-Munkel-Weg o Sentiero delle Odle.
Il nostro sentiero attraversa alcune radure, piegando a Nord-Ovest, e, dopo un'ultima salita raggiunge improvvisamente la Malga (2045).
La salita al Passo è solo un'esperienza turistica, visto che utilizza il selciato proveniente dagli impianti di risalita della Val Gardena, ma vale la pena di fare per l'amenità dei prati e la stupenda vista da Ovest sulle Odle.
Ritorno per il percorso di andata, oppure con una deviazione sul Munkel-Weg fino a Fontana Bianca, da dove si ridiscende alla pista forestale, avvicinando il paesaggio stupendo dei ghiaioni che scendono dalle Odle.