Indren Valle Perduta o del Lys

L'itinerario

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: II / 3.2 / E2   [scala difficoltà]
esposizione: Sud-Ovest
quota massima (m): 3275
dislivello (m): 2000

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: annibale
ultima revisione: 16/03/12

località partenza: Punta Indren (Gressoney-la-Trinitè , AO )

cartografia: Cervino Matterhorn, Breuil Cervinia, Champoluc; Foglio n. 108, IGC, 1:25.000

bibliografia: Polvere Rosa

accesso:
Valle di Gressoney: A5 uscita di Pont-St-Martin, Gressoney-la-Trinitè, fino al borgo di Stàval.
Valle d'Ayas: A5 uscita di Verres, Champoluc, Franchey, St-Jacques
Valsesia: A26 uscita Romagnano Sesia, risalire la valle per la SS 299 fino a Varallo, e Alagna Valsesia.

Con gli impianti risalire a Passo dei Saliti e poi alla stazione della Funivia di Punta Indren

note tecniche:
Bellissima discesa che si snoda nel cuore del Monte Rosa costeggiando il ghiacciaio del Lys.
Può essere utile una corda per scendere il canale di accesso.
Sono possibili un certo numero di varianti di accesso per canali di maggior difficoltà.

descrizione itinerario:
Traversare il ghiacciaio Indren in direzione di un'evidente fascia rocciosa verso il Rifugio Mantova. Costeggiarla fino a un breve pendio di neve che si risale in breve tempo (5 minuti). Prendere ancora a est verso un evidente colle sul crinale di fronte. Risalire al colle (10 minuti) da dove parte lo stretto e ripido canale di accesso che conduce ai pendii sottostanti. Scendere verso sud fino a intravedere l'inizio della morena che costeggia il ghiacciaio (2943 m). Superare la morena nel punto più facile ed entrare direttamente nel ghiacciaio (crepacci). Tenersi a monte per evitare un salto di roccia e traversare l'ampio Plateau in direzione del versante Bettaforca e ricollegandosi con il classico percorso che scende dal Colle di Salza fino a Staffal.

Per le varianti di accesso occorre invece attraversare sotto la fascia rocciosa e poi, con le pelli risalire in direzione del rifugio Mantova. Di qui è possibile raggiungere tre punti sulla cresta da cui scendere (in ordine salendo):
- Canale del Mantova: raggiunto mantenendo la quota al rifugio Mantova fino a un colletto di neve fra le rocce - canale rettilineo di 200 m - 45°
- Canale a Y: dal Mantova a monte di una croce (3510m) posta sulla cresta - canale 200m - 50° esposto su un salto di rocce
- Canale delle guide: dal Mantova sulla cresta al punto più alto prima che si impenni verso la Gniffetti, l'entrata presso un grande masso: 200 m - 50°