Salvin (Rifugio) da Vrù

tipo itinerario: bosco fitto
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Varie
quota partenza (m): 1030
quota vetta/quota massima (m): 1580
dislivello totale (m): 550

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: block65
ultima revisione: 01/01/11

località partenza: Vrù (Cantoira , TO )

punti appoggio: Rifugio Agrituristico Salvin

cartografia: Fraternali 1:25000 n.8 Valli di Lanzo

note tecniche:
Bellissima e lunghissima traversata, dalla Val Grande di Lanzo all'alta Valle del Tesso, resa ora più agevole dalla strada in costruzione che dovrebbe collegare il Salvin con Menulla. Gita da effettuarsi con condizioni di neve sicura nel tratto finale. La difficoltà BR è riferibile alla notevole lunghezza del percorso e all'attuale tratto di collegamenteo dei due rami di strada, che obbliga talvolta a un traverso dove bisogna prestare un pò d'attenzione.

descrizione itinerario:
Dalla frazione Vrù di Cantoira seguire al fondo del paese la sterrata che conduce al bivio oltre il Riano du Paseu. Andare quindi a destra seguendo le indicazioni per Blinant, continuando su ampia sterrata fino a questa graziosa frazione. Salire alla chiesetta e inoltrarsi nel bosco di faggi uscendo poi in un vasto pianoro panoramico, che si taglia direttamente per ricollegarsi alla strada che passa poco sopra San Giacomo. Giungere a un bivio successivo e salire direttamente a sinistra in direzione della panoramica Alpe Santa Barbara. Dietro alla costruzione, seguire la traccia che sale nel bosco di betulle in direzione ovest - nordovest (segnavia 3R) e, dopo essere passati poco sopra due ripetitori, uscire sulla bella spianata del Colle della Forchetta (ore 2 - 2,30). Scendere brevemente verso Menulla in Vallle del Tesso e, a un bivio, seguire il ramo di strada a sinistra in ascesa (cartello indicatore per il Rifugio Salvin), che in breve raggiunge Cariur.
Proseguire lungo la sterrata, con mezzacosta sotto il versante orientale della Punta Gisa Vej, prestando attenzione a i pendii e ai canaloni soprastanti. Al termine della strada, attualmente in fase di ultimazione, occorre percorrere circa 500 m di costone un pò ripido a monte del vecchio sentiero 3R, per poi ritrovare il ramo di strada che porta fino al rifugio (ore 1,30; 0re 3,30 - 4 secondo le condizioni d'innevamento).