Thunupa (Volcan) da Jirira per il versante e cresta NO

difficoltà: F+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Ovest
quota partenza (m): 3850
quota vetta (m): 5250
dislivello complessivo (m): 1400

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: ste_6962
ultima revisione: 05/09/10

località partenza: Jirira ( , Provincia di Atahuallpa )

punti appoggio: alloggiamento a Jirira

cartografia: ci sono alcune carte militari (IGM di La Paz) ma sono poco pratiche e inutilizzabili.

note tecniche:
Una bella montagna situata ai margini del grande Salar de Oyuni, in mezzo a grandi distese di deserto. Ci sono pochi villaggi e ci si trova in una zona assai remota e lontana da Oruro e da altre cittadine. E' una montagna che presenta ben 3 cime, la principale (quota 5400 m.) è però tecnicamente difficile oltre che lunga e abbastanza complicata da salire (presenta passi di IV e V su roccia rotta e sfasciata...salita assai raramente !!). Ma ci sono la cima NE di quota 5250 m. (salita dal sottoscritto e descritta nella presente relazione) e la SE di quota 5110 m. Il Thunupa è una montagna costituita da roccia ossidata che cambia sotto la luce del sole, con tonalità di colore che possono variare dal marrone chiaro al rosso scuro. Oltre che dal piccolo villaggio di Jirira il Thunupa viene salito di frequente anche da Coquesa, altro villaggio posto ai margini del Salar de Oyuni. Si tratta di un itinerario piuttosto lungo (1400 m. di dislivello in totale) che richiede 5-7 ore come tempo di salita, variabile in base alle proprie condizioni di allenamento e della montagna. Il periodo idoneo per salire questa montagna corrisponde ai mesi di luglio e agosto, in Bolivia sono mesi invernali, ma generalmente il tempo è quasi sempre bello, con cielo sereno e limpido. Per buona parte della salita si cammina inizialmente su una stradina, poi su tracce di sentiero e una ripida cresta di sfasciumi e facili rocce gradinate. Dalla spalla alla cima vera e propria l’itinerario diventa più impegnativo e presenta alcuni gradini rocciosi che si superano abbastanza agevolmente (passi di II / II+) ma su roccia abbastanza rotta e sfasciata…per cui occorre saggiare bene appoggi e prese per le mani..dato che il terreno è abbastanza instabile ! Eventualmente una corda da 30 m. per assicurare i meno esperti potrebbe rivelarsi utile (soprattutto in discesa !). Normalmente l’avvicinamento in fuoristrada da La Paz via Oruro e Salinas de Garzi Mendoza richiede una giornata intera, ci si può organizzare in autonomia oppure rivolgersi ad una delle tante agenzie presenti a La Paz (in Calle Sagarnaga) c’è solo l’imbarazzo della scelta ! La salita al Vulcano Thunupa solitamente è una tappa per migliorare il proprio acclimatamento in vista delle salite alle varie cime della Cordillera Real e/o Occidental delle Ande Boliviane…con tanti “seimila” a disposizione degli alpinisti interessati !!. Non ci sono guide e/o cartine affidabili che coprano questa zona, le poche cartine dell’Istituto Geografico Militar di La Paz non sono affidabili (sono in bianco nero, e poco pratiche per un utilizzo escursionistico e/o alpinistico). Ma normalmente chi ci porterà da queste parti conosce l’itinerario e ci si può far accompagnare, anche se va detto che l’orientamento non è mai problematico, e con buona visibilità l’itinerario è quasi sempre piuttosto evidente. Un consiglio è quello di salire con passo lento e non forzare l’andatura, specialmente se il nostro acclimatamento non è buono…onde evitare problemi seri legati alla permanenza in alta quota !

descrizione itinerario:
Dal villaggio di Jirira si inizia a salire seguendo una evidente stradina sterrata che si alza a sinistra, risalendo i pendii prativi soprastanti il piccolo villaggio. Si segue la stradina che prende gradualmente quota, ma senza strappi e/o tratti particolarmente ripidi con una lunga serie di tornanti, volgendo gradualmente verso destra, fino a raggiungere un’ampia spianata erbosa dove termina. Da questa spianata si prende una traccia di sentiero che si inerpica sul costone erboso e detritico di sinistra, che conduce alla base della cresta NO del Thunupa. Si prosegue ora salendo lungo il filo di cresta, su sfasciumi e facili rocce (ogni tanto è visibile qualche ometto) su terreno faticoso e sempre piuttosto ripido in vista della spalla a quota 5150 m. Un tratto di facile arrampicata su blocchi accatastati porta alla spalla, da dove si prosegue lungo il filo (con possibili aggiramenti a destra dei tratti più impegnativi) superando alcuni gradini rocciosi e qualche facile salto roccioso (con passi di II/II+, al massimo qualche metro di III ma aggirabile) fino a raggiungere la bella cima NE m. 5250 del Thunupa (grosso ometto di pietre). Davanti a noi si erge la guglia della Cima Centrale del Thunupa m. 5400 che appare davvero ostica e arcigna, con passi di IV e V ma su rocce davvero poco invitanti..! (ore 5/7 da Jirira, prevedere 3 o 4 ore per la discesa). In discesa si segue lo stesso itinerario percorso in salita…o in alternativa si può divallare su ripidissimi ghiaioni fino alla spianata erbosa dove si trova la stradina sterrata (è più rapida ma anche faticosa per via del terreno instabile !).