Crête Sèche (Seracco) piolet traction a crête Sèche

L'itinerario

difficoltà: AD   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1696
quota vetta (m): 2900
dislivello complessivo (m): 1200

copertura rete mobile
vodafone : 20% di copertura

contributors: tasso
ultima revisione: 03/09/10

località partenza: Ruz, Dzovennoz (Bionaz , AO )

punti appoggio: rifugio Crête Sèche

cartografia: l' escursionista editore

note tecniche:
facile escursione al Colle di Crête Sèche e poi breve discesa sul lato svizzero del colle e divertente arrampicata in piolet traction. Utile palestra estiva di piolet traction

descrizione itinerario:
Dalla località Ru di Bionaz in Valpelline (1696 m.) si segue il sentiero numero 2 che in circa due ore porta al rifugio Crête Sèche (2410 m.). Dal rifugio si prosegue sempre seguendo il sentiero numero 2 e dopo circa un' ora e un quarto si raggiunge il Colle di Crête Sèche a quota 2899 m. Si scende sul lato Svizzero seguendo i segnavia blu e bianchi e alla base del colle si obliqua sinistra in direzione dell' evidente seracco del ghiacciao di Crête Sèche (circa 20 minuti dal colle). Questo luogo è ideale per chi vuole allenarsi o provare per la prima volta la salita su ghiaccio in piolet traction. Il seracco non è molto alto (circa 8-10 m ) ma permette di salirlo comodamente sulla destra per installare una sosta con viti da ghiaccio sul punto prescelto per la salita e poi divertirsi in totale sicurezza.Il seracco presenta sulla sua sinistra anche un tetto in uscita per chi vuole allenarsi in modo serio!! per informazioni potete rivolgervi a Daniele il gestore del rifugio Crête Sèche.