Alpe (Monte, Cima Est) da Erli

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 300
quota vetta/quota massima (m): 1055
dislivello salita totale (m): 800

copertura rete mobile
tim : 60% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: Giada
ultima revisione: 23/07/10

località partenza: Erli (Erli , SV )

cartografia: Cartina della Comunità Montana Ingauna

descrizione itinerario:
In auto da Albenga raggiungere Erli, prendere a sinistra in discesa il bivio per frazione Panizzara-Bassi, posteggio davanti alla chiesa di S. Caterina d’Alessandria (Chiesa Parrocchiale).
Lasciata l’auto al posteggio, quota m.300 circa, si imbocca il vicolo a sinistra della chiesa, in direzione Cerisola, palina Via del Sale. Si prosegue nel paese, si passa a destra della chiesetta della Madonna della Neve, si prosegue in salita per poi prendere un bivio a sinistra e passare sotto il portico delle ultime case, qui inizia il sentiero.
Si prosegue su sentiero e sterrata fino ad arrivare su una stradina cementata e trovare un’altra palina della Via del Sale e il nostro segnavia pallino rosso con una barretta che lo taglia in orizzontale che ci condurrà fino sul Monte Alpe Est. Giunti sulla stradina prendere il bivio in discesa verso sinistra, poco dopo diventa sentiero, attraversa il fiume Neva su un ponticello per poi salire nel bosco.
Seguire sempre il segnavia, il sentiero attraversa delle fasce di ulivi e si immette su una strada sterrata, ne percorre un tratto verso Zuccarello, per poi proseguire di nuovo con sentiero a destra.
Sale sul crinale esposto ad est per poi deviare in diagonale nel bosco verso Cerisola fino a sbucare sui prati prima del del colle (quota m.940) tra l’Alpe Est ed Ovest.
Fare attenzione all’uscita del bosco a reperire il sentiero-traccia nell’erba, non prendere il bivio ben segnato a sinistra per la Rocca, ma proseguire in salita nei prati fino a sbucare al colle sul crinale tra la Val Pennavaire e la Val Neva.
Giunti al colle proseguire verso sinistra lungo il crinale per traccia tra i prati fino a giungere sulla cima dell’Alpe Est m.1055.
Ritorno per l’itinerario di salita.