Ara (Monte) giro a ferro di cavallo (Armenia)

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Varie
quota partenza (m): 1800
quota vetta/quota massima (m): 2576
dislivello totale (m): 900

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: walkerwolf
ultima revisione: 29/03/10

località partenza: strada versante E ( , )

punti appoggio: Yerevan

note tecniche:
Si tratta del primo complesso montuoso ad est di Yerevan, la capitale armena, dalla quale è bene evidente. Ideale per prendere confidenza con i monti armeni. La montagna ha almeno 4 cime principali collegate da panoramiche creste percorribili facilmente in sci.
Con questa relazione inizio la descrizione dei percorsi scialpinistici in Armenia effettuati tra il 13 e il 25 marzo 2010. Non avendo alcun riferimento o notizia su questa montagna, abbiamo deciso la sua salita semplicemente vedendola da Yerevan. Abbiamo raggiunto il punto di partenza in un posto x su una strada che contorna in parte la montagna. Il lato orientale era bene innevato e così abbiamo preso di mira un costone. Saliti per ampi prati con dolce pendenza, attraversiamo un bosco di querce per il quale raggiungiamo il costone. Lo seguiamo integralmente fino a dove esso si salda ai pendii finali. Incontriamo tracce di molti animali e bene evidente quella dell' orso. Per pendii estesi raggiungiamo una prima cima, poi un' altra e infine quella ove è posto un segnale. Da lì grande discesa su un pendio-panettone immenso. Firn fino alla fine. Arriviamo a pochi minuti da Salarang, dove troviamo un'accoglienza strepitosa dai loro abitanti che ci offrono formaggi, yoghurt, mele, caffè armeno.

descrizione itinerario:
Gli itinerari all' Ara possono essere innumerevoli vista la tipologia del terreno per cui l'it. appare subito evidente, soprattutto se si seguono i costoni. La scelta del versante è in funzione dell' innevamento e della possibilità di un accesso più o meno comodo. Qui si è privilegiato il versante Est. Saliti per uno sperone sulla destra fino a una prima cima, poi altre 2 per cresta fino a quella cha ha un segnale in metallo sulla cima, da lì discesa sull' ampio costone Est fino al villaggio di Saralang.