Col (Roc del) da Meira Gias per il Colle di S.Bernardo di Gilba e la Grimbassa

tipo itinerario: bosco rado
difficoltà: BRA / PD   [scala difficoltà]
esposizione: Sud
quota partenza (m): 1300
quota vetta/quota massima (m): 1635
dislivello totale (m): 350

copertura rete mobile
vodafone : 40% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: pulici
ultima revisione: 22/03/10

località partenza: Meira Gias (Brossasco , CN )

note tecniche:
Escursione senza difficoltà o pericoli oggettivi. Panorama su Valle Po, pianura e gruppo del Monviso. Seguendo fedelissimamente la brevissima cresta dall'intaglio dopo la Grimbassa si incontra una difficoltà di almeno 3° grado (è l'anticima del R. del Col che precipita verso E con 7/8 metri caratterizzati da una interessante fessura che ricorda molto il tratto chiave, più breve, della normale al Brec de Chambeyron) nonché un paio di brevi risalti di II-.

descrizione itinerario:
Parcheggio con strada pulita poco prima della borgata Meira Gias, con poco spazio. Si segue un sentiero, o anche la strada, che in meno di 1 ora perviene al Colle di S. Bernardo di Gilba (mt. 1515) ove sorge una graziosa cappella votiva con affresco restaurato e riparo. Si gira a destra e seguendo la dorsale si giunge in 10 minuti alla Grimbassa (mt. 1619), cupolone poco marcato. Da lì, sempre verso E, la vista è sicuramente attirata da una puntina rocciosa, che è l'anticima del Roc del Col, 1635m. Con molta neve, scesi ad un poco marcato intaglio, occorre (se senza corda o senza abilità) aggirare detta puntina in diagonale ascendente verso dx ,riguadagnando la cresta poco dopo verso sx e quindi la vera punta (bastoncino di legno). Ambiente niene male, roccia molto buona.