Arbella (Punta) da Reverso

tipo itinerario: bosco fitto
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota partenza (m): 1018
quota vetta/quota massima (m): 1879
dislivello totale (m): 860

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: franco@A francoc59
ultima revisione: 21/01/10

località partenza: Reverso (Ingria , TO )

cartografia: Val Soana n.05 1:20000 MU Edizioni

accesso:
Da Pont Canavese, in valle Orco, attraversato il paese , percorrendo la statale per la valle Soana, in breve si passa la galleria e qualche minuto dopo si raggiunge un gruppo di case dove a sx la strada sale per Ingria (cartello stradale); si sale a continue svolte e ad un tornate, con incrocio, sul muro di contenimento c’è un cartello in legno che indica a dx per Camprovardo e Rivoira, non seguire queste indicazioni ma procede verso monte (a sx) e di li a poco si raggiunge Reverso 1018m dove si trova un piccolo parcheggio con fontana.

note tecniche:
Salita insolita per i racchettari, dal versante Nord, alla bella e panoramica punta Arbella 1879m partendo da Reverso 1018m. Percorso che “rende” sempre, decisamente in salita, in un bel bosco e su ampio pendio nella parte terminale. Da puristi ... fuori dai tracciati.

descrizione itinerario:
L’escursione con racchette percorre il sentiero estivo; da Reverso seguire l'indicazione in legno e le tacche rosso bianche che attraversano la borgata e alla casa dipinta di verde inteso, il sentiero inizia sul lato sx di questa e dopo poche decine di metri in piano svolta a sx e inizia a salire ripido in direzione sud attraverso una pineta (il sentiero è anche segnalato con festoni di nastro di plastica appesi ai rami) si esce dal bosco all'Alpe del Prete 1572 m. Si sale ancora verso sud est lasciando l’Alpe del Prete sulla dx e rientrando nel rado bosco si guadagna presto la dorsale panoramica e la vista della punta dell’Arbella (trascurare a quota 1630 m una eventuale la traccia di sentiero che verso sx (sud) prosegue per l’alpe Colemetto). Si prosegue tenendosi lievemente sulla dx in direzione ovest e si sale per traccia libera alla punta, che si raggiunge nel tratto finale da nord. Sulla sommità e’ presente un cippo con la rosa dei venti e indicazione sulle montagne visibili inoltre su un masso vi è la presenza del triangolino posto dal CAI di Rivarolo 1879 m.
Il ritorno per la traccia di salita.

Variante con partenza dalla Borgata Frailino 728 m. Raggiunto il Borgo di Frailino oltre la casa con dipinto
si parcheggia a dx in uno spiazzo che precede la discesa alla centrale idroelettrica.Dalla parte opposta un
sentiero sale in breve alla Chiesetta di San Pietro 759 m. Si prosegue in salita a dx della Chiesetta
rintracciando una ancora bella mulattiera che inoltrandosi nel bosco sale portando in non molto tempo
al Borgo di Penas 956 m, si sale a sx della Chiesa della Madonna delle Grazie incrociando nei pressi di un
lavatoio il sentiero che arriva da Stroba e si inoltra tra le case della Pasturera 996 m passando davanti alla
Chiesa di Santa Barnaba con campanile staccato dalla Chiesa posto su di un roccione. Dopo la Chiesa a sx
un sentiero sale a rintracciare la strada asfaltata,pochi metri e si arriva a Reverso 1018 m dove ci si aggancia
al percorso sopra descritto.