Andagne Guy Favre

difficoltà: D
esposizione prevalente: Nord
quota base ferrata (m): 1750
sviluppo ferrata (m): 500
dislivello avvicinamento (m): 200

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura
3 : 40% di copertura

contributors: marioalbertino
ultima revisione: 02/08/09

località partenza: Chapelle de S.te Marie des Graces (Bessans , 73 )

cartografia: IGN Top 25 3633 ET

bibliografia: Le vie ferrate di Dario Gardiol

note tecniche:
Colle del Moncenisio, la RN6 per il Colle dell'Iseran, a Bessans, poi qualche Km fino alla Chappelle de S.te Marie des Graces e dopo 1.5 Km a destra della strada si vede il cartello della ferrata e il parcheggio.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio (1750 m.) si arriva all'attacco in 10 minuti. Qui si può scegliere se salire direttamente alla ferrata "Guy Favre" (seguire la segnaletica) o salire prima la piccola ferrata "La Pape" pensata e costruita apposta per i bambini.
Si sale per 45 minuti su risalti e sentiero cablato ripido
(200 m. di dislivello) all'attacco. Dopo un inizio tranquillo, un simpatico camino e muri sempre verticali, si arriva ad una cengia erbosa, che collega, con tre passi in discesa nello strapiombo, ad un semitronco di 6 m. largo 20 cm. senza mancorrente, la Passerelle de l'Aigle. Si continua su cenge e muri verticali, aerei e talora strapiombanti ma mai faticosi fino all'uscita su una zona pratosa. Si ritorna con sentiero sulla destra e in 45 minuti si ritorna al parcheggio. La ferrata essendo esposta a Nord, và percorsa in giornate molto calde come oggi, altrimenti nel pomeriggio quando la parete prende un pò di sole.