Ciavazes (Piz) Rossi Tomasi

difficoltà: 5a
esposizione arrampicata: Sud-Ovest
sviluppo arrampicata (m): 250

copertura rete mobile
wind : 100% di copertura
tim : 80% di copertura

contributors: Ricca
ultima revisione: 12/03/10

località partenza: Parcheggio sotto Ciavazes (Canazei , TN )

punti appoggio: Canazzei o Passo Sella

cartografia: Guida CAI-TCI

bibliografia: Guida CAI-TCI

note tecniche:
Via Molto bella, con un tiro in diedro che da solo vale la via

descrizione itinerario:
Ci si dirige verso quella di sx delle due grandissime spaccature che dividono la parete in tre settori: la Via percorre la faccia dx (sx orografica) della spaccatura; il primo tiro sale proprio sul fondo della spaccatura; con il secondo ci si sposta verso dx fino ad un diedretto canale dove si trova la seconda sosta. Il terzo tiro continua a percorrere il dido-canale, uscendone su cengetta leggermente verso sx (attenzione, solo in questo tratto roccia un po' friabile); segue un tiro breve in traverso verso sx, che posrta sul fondo di un agrande diedro che si risalirà per due tiri (bellissimo il secondo di questi, che è anche il tiro chiave) uscendone, dove questo si chiude, verso sx su un terrazzo; segue altro tiro verso sx in traverso che porta sotto dei grossi strapiombi. Il successivo, penultimo, tiro in diagonale verso dx (parte finale proprio in traverso) porta alla base di un diedro camino breve che costituisce il tiro finale che porta sulla Cengia dei Camosci.

Dalla sosta all'uscita del diedro bello, si può seguire una variante che non va a sx, ma affronta direttamente un strapiombetto fessurato, si esce dunque sulla sovrasatante placcha che si segue prima dritto e poi in traverso verso dx, andando alla bese del breve diedro camino (questa variante permette di accorciare di un tiro)