Spil (Monte), Monte Fior, Monte Castelgomberto da Foza

L'itinerario

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1085
quota vetta/quota massima (m): 1825
dislivello salita totale (m): 750

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: lancillotto
ultima revisione: 23/11/08

località partenza: Foza (Foza , VI )

punti appoggio: nessuno

bibliografia: sentieri Altopiano 7 comuni - ed. sez. vicentine Cai

note tecniche:
Itinerario che tocca i luoghi della grande guerra. Molto interessante dal punto di vista geologico per le formazioni rocciose della "città di roccia" e dei numerosi massi ricchi di ammoniti. Ben esposto al sole e molto panoramico.

descrizione itinerario:
Da Foza - Cruni si segue il segnavia 860 che dopo 200 metri di asfalto piega a sx. (tabelloni illustrativi) e si inoltra in un bel bosco fitto. Dopo circa ore 1 si esce sui pascoli sotto Casera Meletta in posizione panoramica di fronte al Monte Grappa e alla Pianura veneta. Da qui per stradetta fino a un bivio dove si seguono le indicazioni per Casera Montagna Nuova. Dopo circa 10' il segnavia a dx, porta alla larga dorsale che tocca prima il Monte Spil e poi il M. Fior teatro di battaglie della 1a guerra mondiale. Percorrere tutta la larga dorsale e calarsi verso la selletta ai piedi del M. Castelgomberto. Risalire in breve al monumento di cima. Panorama sulla grande piana di Marcesina (piste fondo in inverno bellissime). Ritornati alla selletta si seguono le indicazioni per C.ra Montagna Nuova e in lieve salita si transita sotta la cosidetta "Città di Roccia", formazioni rocciose rossastre molto caratteristiche. Si raggiunge la casera in posizione molto panoramica e ci si ricongiunge al sentiero fatto in salita.