Malgina, Ghelt (Laghi) anello da Valbondione

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 900
quota vetta/quota massima (m): 2740
dislivello salita totale (m): 1640

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: zulublank
ultima revisione: 31/05/10

località partenza: Valbondione (Valbondione , BG )

punti appoggio: Rif.Curo e Rif.Barbellino

descrizione itinerario:
Partenza da Valbondione sulla panoramica strada a mezzacosta si raggiunge in circa 2 ore il rif. Curo.
Superato il rifugio si continua sull'ampio sentiero che costeggia interamente il lago artificiale del barbellino fino all'imbocco della val Malgina (indicazioni su sasso a sx) Si rimonta quindi la bella val malgina fino all'omonimo lago 2340m. tenendo la traccia immediatamente a dx del lago si risale un costolone via via meno ripido che in circa 45 min conduce ad un selvaggio pianoro ove è situato il lago di gelt (il più alto delle orobie) 2562m.
Ora un ultimo tratto ripido in fronte al lago conduce faticosamente ad una forcella q.2740 (bollini abbondanti) Superata questa forcella si scende dalla parte opposta al passo di Caronella 2612m. transitando nei pressi di un rif.privato dove ci si abbassa direttamente a dx. sul sentiero militare che comodamente porta al lago barbellino naturale e all' ononimo rifugio.
Superatolo si ritorna al Rif. Curò quindi a Valbondione 6/8 ore c.ca.