Stella (Corno) Barone Rampante

difficoltà: 6b :: 6a obbl ::
esposizione arrampicata: Sud-Ovest
quota base arrampicata (m): 2850
sviluppo arrampicata (m): 200
dislivello avvicinamento (m): 1000

copertura rete mobile
tim : 0% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: reglet
ultima revisione: 12/03/10

località partenza: Gias delle Mosche (Valdieri , CN )

punti appoggio: Rifugio Bozano (2458 m)

accesso:
Da Cuneo seguire la statale SS.20 fino a Borgo S.Dalmazzo (8km). Di qui si prosegue in direzione Valdieri e poi Terme di Valdieri (25 km). Si prosegue prendendo a sinistra il bivio proprio dietro le Terme, indicazione per il Pian della casa, Rif. Bozano, Rif. Remondino. In alcuni tratti la strada diventa sconnessa ma facilment percorribile fino al Gias della Mosche., dove un cartello indica la partenza del sentiero per il rifugio Bozano.
Dal rifugio Bozano seguire gli ometti che guidano nella pietraia verso l'evidente parete del Corno Stella. (10 minuti dal rifugio).

note tecniche:
Via molto bella su ottimo gneis-granitoide di rara bellezza per la varietà di prese che offre, tacche, svasi, lame. Interamente protetta a spit (dove servono sono vicini altrimenti si allungano anche sui 5-6 m), grado TD+, obbligatorio di 6a+. Essendo la via di soli 6 tiri si può concatenare con una via sullo zoccolo (con RamboII resta molto continua). Ottime le doppie sulla via.

descrizione itinerario:
L1 (6a): Tiro in comune con "Opinioni di un clown", placca tecnica inframmezzata da un piccolo diedro. Poi la linea si sposta verso destra fino ad una fessura diagonale che porta alla sosta.
L2 (6b): placca poi tettino breve ma atletico, sosta subito sopra su gradino.
L3 (6a+): placca verticale poi diedrino, sosta usciti a sinistra su terrazzino.
L4 (6b): tiro molto continuo, dura la partenza e gli ultimi metri prima della vena di quarzo passata la quale si sosta.
L5 (6a): Tiro in comune con "Opinioni di un clown", presenta qualche passaggio verticale su roccia articolata fino a raggiungere una grossa lama staccata da lavorare tipo camino. Poi la via spiana fino al raggiungimento della sosta.

Per raggiungere la cima, occorre percorrere il piano inclinato fino alla croce.