Mea (Bec di) Una via per Ugo

difficoltà: 5b / 5b obbl
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 1340
sviluppo arrampicata (m): 110
dislivello avvicinamento (m): 150

copertura rete mobile
vodafone : 100% di copertura
tim : 100% di copertura

contributors: otaner
ultima revisione: 22/02/10

località partenza: Alboni (Groscavallo , TO )

cartografia: IGC n 2 Valli di Lanzo e Moncenisio

accesso:
dalla frazione Alboni di Groscavallo dove si lascia l’auto, seguire il sentiero in direzione est fino all’alpeggio delle Benne. Proseguire fino ad un bivio: lasciare il sentiero che procede a sinistra per i laghi di Unghiasse e prendere a destra per l’Alpe della Mea. Dalla base della parete nord prendere il sentiero nel bosco e in pochi minuti raggiungere le vie di salita.

descrizione itinerario:
“Una via per Ugo” è l’ultima a destra subito dopo “capitani coraggiosi”; la via è segnata dal colore rosso degli spit.
Primo tiro: presenta un passo atletico di 5b
Secondo tiro: il più bello ,soprattutto per le foto al secondo di cordata, per il panorama sulla parte alta della Val Geande di Lanzo (5a – 4c)
Terzo tiro: serve per raggiungere la cupola: 4a

Discesa si può scendere dalla via di salita, a piedi dalla parete nord (passi di II), oppure a destra sfruttando la via di salita “fragole infinite”

altre annotazioni:
La via è stata aperta dal basso da Marco Blatto, Renato Rivelli e Ugo Gabrielli nel 2005.