Antony


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Giro di rara pericolosità, trovo INSENSATO che dal lago di ceresole lo stesso tipo di segnalazione venga usato per indicare sia una meta elementare come il lago di Dres, sia un giro pericoloso come la direzione del Leonesi.

Il pericolo di caduta massi è accentuata ancora di più dagli amici stambecchi che zompettano allegramente. Il sentiero si vede a tratti, molto confusionario ed in parte cancellato.

Fermato al Leonesi con balcone spettacolare sul lago. Purtroppo è stata una gita di ripiego dopo aver trovato la sbarra chiusa ai chiappilli di sotto e non ero informato sul giro.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Nulla da segnalare. Forse si potrebbe mettere qualche paletto indicando mete e tempi di percorrenza, ed anche qualche segno non farebbe male ;)
Purtroppo è stata una meta forzata causa brutto tempo, ma devo ringraziare questa punta a metà strada, almeno sono arrivato a qualcosa. Il mio obbiettivo era il Lunella. Mi toccherà tornare con bel tempo.


Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Neve negli ultimi 200 metri di dislivello, per il resto è sempre evitabile. Se si vuole andare, meglio partire presto, c'è un pezzo dove con la neve sciolta fa tribulare parecchio.
Giornata splendida, il posto è magnifico, anche se c'è davvero una marea di gente che rovina un po la tranquillità montana. Altra piccola pecca è il come si mangia al rifugio, mi sarei volentieri mangiato un panino dallo zaino...

La prossima volta che torno in zona spero davvero sia per andare al Granpa... :(



Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Nulla da segnalare, c'è solo una chiazza di neve per arrivare al colle.
Il sentiero è ben segnalato e facile da percorrere, peccato per chi decidesse di proseguire, il monte Doubia è mal segnalato, senza nessun cartello che lo indica (al colle), i gps non riportano il sentiero, e cercando di salire bisogna far attenzione agli omini non sempre facili da individuare ed ancora a qualche chiazza di neve. Io sono arrivato poco sopra i 2200 poi da solo non me la sono sentita, la strada diventa bruttina. Comunque bella gita, peccato che fermarsi al colle non ti da la soddisfazione di esser arrivato ad una meta.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Niente di rilevante, neve già sciolta.
Salito in solitaria alle 9.30, arrivato alle 11.20 senza corse, anzi ho perso un paio di volte la traccia.
Giornata spettacolare, giro davvero bello, ed in cima ho trovato la compagnia di un gruppetto di anziani (per modo di dire, mi sa che lo sono piu io a 28 anni XD..) che ringrazio, ovviamente anche per i liquorini niente male ;)..

Un saluta anche al mio compagno di discesa con le 2 cagnoline.

panoramica 360°

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: niente da segnalare
quota neve m :: 1600
Saliti con neve bellissima ed abbondante da sopra champorcher, la strada non è molto lunga ma non molla mai di salire fino al rifugio, e riprende subito fino al colletto per l'alpe bianca.. Bellissimo il panorama da sopra il colletto, Con il monte torretta sulla sinistra e la vista del cervino difronte.

P.S. attenzione che nella traccia c'è in piu un pezzo di strada verso il dondenaz fatto quando abbiamo finito la discesa.. Volevamo vedere la strada verso l'altro rifugio..
Ringrazio Claudio per la compagnia e l'ospitalità del rifugio davvero ottimo!!!

Il rifugio

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: nulla di rilevante
quota neve m :: 1000
Partenza dal parcheggio verso le 10.30 abbiamo cominciato la salita dall'evidente traccia, anche se la recente nevicata ne aveva ridotto le.dimensioni. Purtroppo una folla di gente si stava dirigendo verso il rifugio, cosi non essendoci la possibilità di mangiare presto abbiamo deciso di andare oltre il rifugio verso il colletto che si vede dal rifugio sulla destra...
Alla fine, giornata fantastica, neve fantastica, anche il giro è stato bello, ma il rifugio è stato davvero terribile, abbiamo mangiato tardissimo, malissimo ed il rifugio io l'ho trovato davvero piccolo e mal gestito. Un saluto a tutti
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Effettuato l'anello ieri, purtroppo iniziato troppo tardi per gustarmi un bel menu al Rif. Gastaldi, ho tirato così dritto perchè erano già le 14.15, arrivato al lago della rossa in circa 3h (totali). si superano diversi nevai, ed in particolare c'è un pezzo bruttino da passare con della terra bagnata e franosa da fare in salita in questo caso, fin qui però molto bello... Poi è cominciato il ritorno (ad anello) comincia subito con una pietraia piuttosto ripida, ma nessun problema, piuttosto ho trovato eterno tutto il resto del ritorno, davvero troppo lungo, anche facendo tratti quasi di corsa, pareva non finire mai. Quando il gps mi dava da fare l'ultimo tratto, quindi illudendomi di essere quasi arrivato, comincia un pezzo da fare in mezzo alla vegetazione abbastanza fitta, con sentiero stretto e scivoloso, penso sia la peggior discesa che abbia mai fatto.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Saliti fino al pra claud con la macchina ( ford focus con assetto sportivo, quindi ci sale chiunque XD) siamo partiti per lo chaberton. Purtroppo la strada è bloccata causa neve poco dopo roccia tagliata.

Bel paesaggio comunque, visto che era presto siamo poi saliti al lago desertes, il lago non è nulla di chè, ma salendo poco sopra fino alla croce, c'è un bel panorama.

fine della strada

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Ottimo, parcheggio gratuito
Bella gIta, incontrati parecchi animali. Da segnalare che dal lago in poi il sentiero non è più tracciato e di difficile percorrenza senza traccia gps. Ho creato ancora qualche omino lungo la mia discesa dalla cima, forse sarebbe carino se qualcuno portasse una bomboletta per segnare il percorso almeno sulla cresta.