Uccettù (Punta dell’) e Rifugio del Campitello dal Valico della Chiesola per i Prati di Cerasolo

Uccettù (Punta dell’) e Rifugio del Campitello dal Valico della Chiesola per i Prati di Cerasolo

Dettagli
Dislivello (m)
400
Quota partenza (m)
1604
Quota vetta/quota (m)
2006
Lunghezza(km)
11
Esposizione
Varie
Difficoltà salita
MC+
Difficoltà discesa
MC+

Località di partenza Punti d'appoggio
Alberghi e bar a Campo Felice, oppure Rif. Sebastiani

Note
L'itinerario descritto è solo uno delle decine possibili in zona... Le ampie sterrate che arrivano al Cerasolo dai vari versanti consentono di sbizzarirsi.
Descrizione

Si parcheggia al Valico della Chiesola e si prende la grande sterrata che porta ai Prati di Cerasolo, contrassegnata come sentiero CAI n. 1. Fino ai Prati di Cerasolo l’itinerario è prevalentemente in leggera discesa, salvo qualche breve strappo.
Ai Prati di Cerasolo si prende a sx il sentiero che percorre la Valle Quartarone, inizialmente largo e poi sempre più stretto, in salita forte e costante. Dopo uno spiazzo nel bosco diventa impossibile proseguire con la bicicletta: la si lascia o si carica sulle spalle e si segue la traccia fino a che non esce dal bosco nei pascoli. Superato un costone erboso appena pronunciato si arriva alla splendida conca prativa del Campitello, alle pendici dell’Uccettù, dove sorge il Rifugio (indicato come “Rifugio forestale” sulla cartina). Da qui a piedi fino al Valico dell’Asina e alla Punta dell’Uccettù, con veduta grandiosa sul Lago della Duchessa e le cime principali del gruppo del Velino.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
CAI L'Aquila 1:25.000 Gruppi Cava-Orsello-Puzzillo-Cagno-Ocre
oldrado
26.05.2008
12 anni fa

Condizioni

Link copiato