Torre – via Corti

Torre – via Corti

Dettagli
Altitudine (m)
1678
Dislivello avvicinamento (m)
400
Sviluppo arrampicata (m)
80
Esposizione
Est
Grado massimo
5a
Difficoltà obbligatoria
5a

Località di partenza Punti d'appoggio
Forno della grigna

Avvicinamento
Seguire il sentiero della "Direttissima", (in parte attrezzato con catene e scalette) che taglia il versante meridionale della Grigna.
In corrispondenza del gruppo del Fungo vi è una palina con le indicazioni "Torre-Fungo-Lancia". Qui scendere seguendo l'evidente traccia. Abbassarsi ancora e poi traversare fino a giungere in corrispondenza della base della Torre dove si trova l'attacco della via.
Note
buona chiodatura con fittoni resinati, soste in ordine
Descrizione

1° tiro :  la spaccatura a sinistra della sosta e poi aggirare lo spigolo della parete est. Proseguire inizialmente per placca e poi per diedro fino ad un terrazzino dove si sosta. 35 Mt, V.

2° tiro : traversare a sinistra, salire in obliquo a sinistra la fessura che porta a pochi metri dalla cima alla Torre dove si sosta. 35 Mt, V.

Discesa
Con una doppia di 50 Mt, dalla sosta di arrivo della normale

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Aperta il 17 luglio 1927 da Lucio Lucini, Giovanni Prina e Ennio Fontana. Il primo tiro che si sale attualmente è stato aperto da Augusto Corti e Gian Battista Riva nel maggio del 1933.
mimi
26.07.2020
2 settimane fa

Condizioni

Link copiato