Serpente bianco

Serpente bianco

Dettagli
Altitudine (m)
450
Dislivello avvicinamento (m)
30
Sviluppo arrampicata (m)
750
Esposizione
Est
Impegno
III
Difficoltà ghiaccio
4+

Località di partenza Punti d'appoggio

Note

750m III 4+ M4
rarissima via aperta da Alessandro Jaccod slegato. Una vera impresa compiuta alla fine degli anni '80 ma passata in sordina.
Forse la via più lunga della val d'Aosta si trova veramente a bassa quota e l'expo a est dei muri finali (molto più verticali di quel che sembrano...) la rendono una perla rara.

Da non sottovalutare è tutta la prima parte (buon 500m) dove nastri di ghiaccio sottilissimo e frequenti boulder di roccia su placche slavate richiedono motivazione e buona conoscenza del ghiaccio di "bassa valle".

l'accesso si fa da Outrefer lungo la via che diventa strada campestre costeggiante l'autostrada. Si potrebbe andare sotto in macchina ma conviene lasciarla prima dove scende la comoda mulattiere che in mezz'ora vi riporta dalla cima a valle.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
Matteo Giglio - Effimeri Barbagli - 2014 Tipografia Valdostana
atromba
17/02/2010
11 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Stazione Meteo 662m 1.5Km

Bard – Albard

Stazione Meteo 340m 1.8Km

Hône – Ponte Dora Baltea

Stazione Meteo 367m 1.8Km

Hône – Ayasse

Stazione Meteo 340m 5.9Km

Pont-Saint-Martin – Monte – Lys

Stazione Meteo 1087m 7.4Km

Pontboset – Fournier

Webcam 1100m 9.2Km

Cappia

Webcam
Link copiato