Portofino (Promontorio) Immersione presso la Testa del Leone

Portofino (Promontorio) Immersione presso la Testa del Leone
Descrizione

Sotto questa roccia dall’aspetto caratteristico si trova una delle pareti più ripide di tutto il promontorio. La roccia scende verticale fino a circa 50 metri di profondità ed è interrotta solo da alcune grotte e rientranze particolarmente suggestive.
Si scende seguendo la catena fino a trovare il fondale e da li si prosegue verso ovest tenendo la parete sulla propria destra. La parete diventa particolarmente interessante sotto i 30 metri, dove si possono trovare gronghi, mostelle e grosse cernie. Più a ovest, ad una profondita di circa 40mt si trova l’ingresso di una grotta, punto di riferimento da cui incominciare a risalire e ritornare verso la boa. Ad una profondità di circa 8/9 metri troviamo una spaccatura orizzontale che corre lungo la parete per circa 15 metri, da questa fuoriesce una sorgente di acqua dolce creando il particolare fenomeno noto come Aloclino.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
laberta
24.09.2011
9 anni fa
Link copiato