Ponteil (le) Trou de Souris

Ponteil (le) Trou de Souris

Dettagli
Altitudine (m)
1500
Dislivello avvicinamento (m)
100
Sviluppo arrampicata (m)
170
Esposizione
Sud
Grado massimo
6b+
Difficoltà obbligatoria
6a
Difficoltà artificiale (se pertinente)
a0

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Da Briançon scendere in direzione Guillestre sin quasi a La Roche de Rame, ove si trova sulla dx una indicazione per Freissinieres; passare sotto la ferrovia e sopra la Durance e seguire poi le indicazioni per Champcella e Le Ponteil. Parcheggiare in corrispondenza di alcune case poco prima di un ponte e prendere il sentiero che punta verso la parete, fino a raggiungere un grande diedro. Costeggiare la parete verso dx fino a reperire l'attacco della via, a dx di Magic line (primo tiro partenza in comune con Les diables; in alternativa primo tiro di Fomec e poi traversare a sn).
Note
Via molto bella per varietà di passaggi, prevalentemente atletici. Chiodatura ottima, un po' più ariosa nei primi quattro tiri. Protezioni mobili non indispensabili, tuttavia un paio di friend medi (misura 1-3 BD) può essere utile per la fessura del terzo tiro. Roccia mediamente buona, fare comunque attenzione ad alcuni blocchi di dubbia stabilità.
Descrizione

L1 partenza in vago diedro in comune con Les diables, 6a
L2 spostarsi a sn e salire un diedro verticale, 6a+ (lunghezza breve, concatenabile con L1)
L3 traversare a dx (esposto) e salire la magnifica fessura atletica, 6b+
L4 salire il muro e poi spostarsi a sn su placca “verdoniana” con passo delicato in uscita (cordone), 6b
L5 serie di muretti, 5c+
L6 tiro di trasferimento, 4c (concatenabile con L5)
L7 diedro-camino delicato in partenza, poi più facile per spigolo, 6a
L8 muro e serie di tetti con passi di blocco, 6b+/A0
Quattro calate sulla via (la prima fino alla cengia superiore) o su qualsiasi via vicina.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Via chiodata da JM Cambon nel 2013.
Cartografia:
IGN 3437ET Orcières-Merlette - Sirac - Mourre Froid - Parc national des Ecrins IGN 3537ET Guillestre - Vars - Risoul - PNR du Queyras
Bibliografia:
JM Cambon, Oisans noveau, Oisans sauvage. Livre Est. Ed. 2015
popeantonio
26.10.2019
12 mesi fa
Link copiato