Ormea (Pizzo d’) Canale Est

Ormea (Pizzo d’) Canale Est

Dettagli
Dislivello (m)
1401
Quota partenza (m)
1075
Quota vetta/quota (m)
2476
Esposizione
Est
Impegno
II
Difficoltà tecnica
5.2
Esposizione
E3
Tipologia
Couloir

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Itinerario molto estetico su una montagna simbolo della valle Tanaro.
Canale a "esse" molto esposto, ma sufficientemente largo escluso il primo tratto(circa 10-15m) che presenta una strettoia larga 4-5m e con pendenze intorno ai 55°.
Il canale è lungo almeno 300m e le pendenze oscillano tra i 45°-50°.
Prima discesa A. Schenone, G. Bavastrello.
Avvicinamento
,
Descrizione

Si supera l’abitato di Valdarmella(1021m) e in corrispondenza di un tornate si lascia l’auto e si prende una stradina che, dopo una breve camminata, porta a un ponticello in legno.
Lo si supera e si sale portandosi progressivamente a destra per raggiungere la dorsale(non salire sino in cima). A questo punto si fa un traverso sfruttando un sentiero sino a raggiungere la dorsale successiva e mantenedo grosso modo la quota.
Ancora un traverso(lungo) sfruttando anche qui una stradina-sentiero, sino a raggiungere la gorgia(attenzione a possibili valanghe dai pendii di destra) che origina il torrentello superato inizialmente alla partenza. Si segue la gorgia puntando il Pizzo.
Il canale diventa ora visibile.
A seconda dell’innevamento si sceglie l’attacco migliore.
Il canale obbliga a un traverso nella parte bassa che, a causa dell’esposizione, può essere insidioso con neve dura. Si esce a una decina di metri dalla vetta.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
sborderzena
22/03/2009
12 anni fa
Link copiato