Mindino (Bric) da Ceva

Mindino (Bric) da Ceva

Dettagli
Dislivello (m)
1850
Quota partenza (m)
388
Quota vetta/quota (m)
1879
Lunghezza (km)
62
Esposizione
Varie
Difficoltà salita
OC
Difficoltà discesa
TC

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Bella gita che unisce gli itinerari 2 e 12 del libro di Gianfranco Suda, in internet si può far riferimento a: http:tartamillo.altervista.org. pochissimo asfalto, peccato che il rientro si svolga in gran parte sulla via di salita.
Descrizione

Da Ceva prendere x battifollo su asfalto, poi x case Mazzarelli, raggiunte, sterrata a sx seguire sempre la strada in salita con il fondo migliore fino a ricollegarsi all’ asfalto in prossimità di Battifollo.
Attraversare il paese e davanti al Bar prendere a dx via S. Anna,la strada passa sotto la chiesetta e li finisce l asfalto.una breve salita porta alla chiesetta con una bellissima vista,sopratutto di notte.seguire la sterrata,al primo incrocio salire a sx,ci sara’ poi un tratto in discesa che porta fino al da li a sx in piano e poi salita.dopo 4 tornanti si arriva al pilone di san giacomo.si scende leggermente e poi si ritorna a salire fino ad arrivare al colle di san giacomo,1000 m dove si attraversa l asfalto(chiesa ormai abbandonata).poi si attraversa la strada(primo itineraio)salita difficile su sterrato fino al colle di Prato Rotondo, qui a dx, verso una costruzione recente, seguire la strada che prima si allontana dal Bric Mindino e con un lungo giro ne raggiunge la sommità.
Discesa su itinerari di salita, possibile variante (consigliata) tra battifollo e ceva. Attenzione, l’ultima fontana è a un km da battifollo!!!

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
MTB piemonte-liguria blu edizioni
selvatico
13/10/2006
14 anni fa
15 anni fa
Link copiato