Mezzo (Monte di)/Campo dei Fiori da S. Maria del Monte

Mezzo (Monte di)/Campo dei Fiori da S. Maria del Monte

Dettagli
Dislivello (m)
400
Quota partenza (m)
823
Quota vetta/quota (m)
1227
Esposizione
Sud
Grado
E

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
facile ma lungo itinerario in prevalenza su sterrata militare fino al forte di Orino, con breve, evidente e segnata ma ripidissima deviazione alla Punta di Mezzo, che permette di percorrere la cresta per ammirare il vasto panorama prevalentemente sulle prealpi/alpi svizzere e lombarde.
Il Campo dei Fiori è una lunga e articolata cresta con varie cime, per lo più a picco sul versante N
Descrizione

Dal parcheggio del piazzale Lodovico Pogliaghi, immediatamente a nord di Santa Maria del Monte , piccolo borgo artistico-storico-religioso patrimonio UNESCO, si segue via Monte Tre Croci e dopo 100m si vira a destra al secondo bivio, in prossimità di una panchina e di una bacheca in legno, seguendo la 3V-Via Verde Varesina (tappa 3 direzione Casalzuigno) ed il sentiero n.1 del Parco Regionale Campo dei Fiori sino a raggiungere il piccolo valico delle Pizzelle (926 m). Si continua con i sentieri 3V-Via Verde Varesina (tappa 3 direzione Casalzuigno), E1 (che sale dal Brinzio – direzione Campo dei Fiori), e n.1 del Parco Regionale Campo dei Fiori. Una mulattiera porta all’ex-stazione della funicolare di Campo dei Fiori nei pressi del complesso architettonico liberty Grande Albergo Campo dei Fiori (1912)sul versante meridionale del Monte Tre Croci, 1033m. Dalla scalinata (sentiero 3V) che sale sopra l’albergo si perviene a un piazzale sormontato da una piccola chiesa e dopo, al di sopra,al Monte Tre Croci (1111 m).
Si continua lungo la cresta sino a raggiungere un tornante al di sotto di una caserma militare. Si piega destra seguendo per circa 400m la strada asfaltata (via al Forte), lasciando al di sotto la Pensione Irma, sino ad un quadrivio. Abbandonando il sentiero 3V, continuare con i sentieri E1 e n.1 che seguono una strada asfaltata, chiusa da una catena, che in salita conduce al piazzale Belvedere.
Da qui in direzione ovest (sentieri E1 e n.1) su strada sterrata militare coincidente con il “Percorso vita”.
Dopo qualche chilometro si ritrova la Via Verde Varesina incrociando poco oltre i sentieri 11, 12 e 13 che salgono da Comerio e Gavirate. Raggiungere il Forte di Orino (1134 m) in circa 4/5 ore. Ritorno per il medesimo itinerario.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
itinerario inerente la famosa linea Cadorna
Cartografia:
itinerario didattico escursionistico linea Cadorna
pulici
20/02/2020
8 mesi fa
8 anni fa
Link copiato