Masua (Torrioni di) Spigolo SEM.CHI

Masua (Torrioni di) Spigolo SEM.CHI

Dettagli
Altitudine (m)
200
Dislivello avvicinamento (m)
100
Sviluppo arrampicata (m)
100
Esposizione
Sud
Grado massimo
5b
Difficoltà obbligatoria
5b

Località di partenza Punti d'appoggio
http://bb-sardegna.com/

Note
Via di stampo classico che segue l'evidente spigolo sopra la falesia di Gorillalmare. Lasciate due fettucce da cui è possibile fare le doppie. Via ben proteggibile a friend e nut, lasciati in loco due fettucce per la calata.
Avvicinamento
Superare Nebida in direzione Masua/Buggerru. Arrivati al bivio seguire per Buggerru, dopo poche centinaia di metri si trova uno spiazzo sulla destra con 2 grossi alberi dove si può parcheggiare. Ritornare a piedi sulla strada in direzione del mare ed imboccare il primo canalone che si incontra sulla destra guardando il mare (non il canalone che si porta alla falesia di Gorillalmare ma quello precedente). Risalire l'irto canale seguendo le varie tracce lasciate dalle capre. Dopo qualche centinaio di metri si vede lo spigolo sulla sinistra, puntare direttamente alla base di quest'ultimo.
Descrizione

1) III, 25 metri. Facile placca che permette di raggiungere la sella da cui parte lo spigolo. Sosta su clessidra
2) V, 25 metri. Si segue una buona fessura fino a raggiungere una cengia dove si riesce comodamente a far sosta su uno spuntone.
3) V, 20 metri. Placca fin sotto un breve strapiombo ben ammanigliato che si supera verso destra. Sosta su clessidra.
4) IV+, 30 metri. Proseguire sopra la sosta verso sinistra (evitare il diedro di destra dove sono presenti dei blocchi), puntando allo strapiombino rosso superarlo e proseguire sulla placca sovrastante via via più facile fino a raggiungere la cima. Sosta su spuntone.
Discesa in doppia.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Aperta con Dante Bazzana e Oreste Ferrè rispettivamente di 72 e 74 anni....
Bibliografia:
pietra di luna
bigalp
12/01/2015
Link copiato